Libertas Liburnia Livorno, ecco il cammino in Coppa Toscana

Quattro partite da giocare nel giro di appena undici giorni, tra mercoledì 4 e sabato 14 settembre.

La giovane Libertas Liburnia Livorno affidata a coach Luca Castiglione inizierà la sua avventura ufficiale nella stagione 2019/20 in un girone di Coppa Toscana del tutto particolare: da affrontare – oltre alla Juve Pontedera – tre ‘cugine’ labroniche. Si preannunciano sfide stracittadine con tanti significati, che vanno al di là del valore dei punti in palio. Saranno derby da interpretare con intelligenza: partite che per i gialloblù saranno utili per avvicinarsi al clima del campionato di C Silver. Nel proprio raggruppamento di Coppa, la Libertas Liburnia affronterà un’ambiziosa squadra di C Gold (la Pielle Livorno) e altre tre formazioni che poi saranno ritrovate nella C Silver (Libertas Livorno 1947, U.S. Livorno e, appunto, Juve Pontedera).

Le partite di Coppa giungeranno pochi giorni dopo l’inizio della preparazione ufficiale, fissata per martedì 20 agosto. Nel proprio debutto assoluto nella nuova stagione, la Libertas Liburnia renderà visita all’U.S. Livorno (PalaCosmelli, mercoledì 4 settembre alle 21). Sabato 7, alle 18,15, sul terreno del PalaBastia, Ristori e compagni ospiteranno la Pielle Livorno. Poi mercoledì 11 alle 21,15, match esterno con la Juve Pontedera. Per la Libertas Liburnia, l’ultima gara del girone è in programma alle 18,15 di sabato 14, in casa con la Libertas Livorno 1947, squadra che era stata incrociata (sia pur in trasferta) anche nella Coppa Toscana dello scorso anno. E’ evidente: i derby richiameranno le attenzioni e la curiosità di tanti sportivi.

Non mancherà, nelle quattro gare ravvicinate, ai ragazzi di Castiglione, la grinta dei giorni migliori. Saranno partite da affrontare con la massima serietà. Al contempo, tutto l’ambiente gialloblù è consapevole che il vero obiettivo è quello del campionato. Un campionato da disputare con un gruppo di giovani e giovanissimi nati e cresciuti nel vivaio. Un gruppo destinato a maturare e a crescere nel corso della stagione. Le quattro partite – più che mai se come auspicabile attireranno un grande pubblico – di Coppa saranno importanti per oliare i meccanismi ed acquisire utili esperienze.

Commenta
(Visited 29 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.