L'Ifa Feba Civitanova Marche a caccia del tris casalingo

 

 

Le momò cercano la terza vittoria casalinga consecutiva contro Umbertide

 

L’Infa Feba Civitanova Marche a caccia della terza vittoria casalinga. Le momò tornano davanti al proprio pubblico dopo la trasferta contro la capolista Bologna che, al di là del risultato, ha dato indicazioni positive a coach Alberto Matassini. Infatti le biancoblu hanno sfoderato un’ottima prestazione, contro una squadra importante, e solamente il risultato finale non ha sorriso alle momò. Adesso si deve ripartire da quella prestazione, e da quella contro La Spezia, per ottenere altri punti preziosi contro la Pallacanestro Femminile Umbertide. La nobile decaduta attualmente ha raccolto gli stessi punti della Feba, quattro, ed in trasferta non ha mai vinto. La compagine di coach Alessandro Contu può contare su un roster molto giovane visto che la più “anziana” del gruppo è la guardia finlandese classe ’93 Iiskola Evita Nicole, che tra l’altro sta viaggiando su medie interessanti. In cabina di regia c’è il play classe 97′ Arianna Meschi, già vista lo scorso campionato a Salerno, mentre altri elementi giovani ma con una buona esperienza alla spalle sono Arianna Landi, classe ’96 con trascorsi in A1, Angela Dettori ed il pivot Adriana Cutrupi. Una squadra giovane che punterà molto sull’agonismo anche se le biancoblu non si faranno trovare impreparate in vista di questa interessante sfida. Palla a due domenica 12 novembre alle ore 18.00 al Palazzetto di Civitanova Alta. Dirigono l’incontro Andrea Benassola di Palestrina (RM) e Lorenzo Lupelli di Aprilia (LT). Forza Feba!

 

fonte: Ufficio Stampa Infa Feba Civitanova Marche

 

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author