Lighthouse Trapani, vittoria in amichevole contro il Sam Messagno

Lighthouse Trapani VS Sam Massagno Basket 84-76 dts.

Lighthouse Trapani: Jefferson 22, Bossi 6, Renzi 15, Testa, Fontana, Ganeto 12, Mollura 5, Viglianisi 2, Spizzichini, Perry 22, Vignali.

Sam Massagno Basket: Roberson 23, Martino, Bracelli, Magnani 2, Aw 13, Hutten Moser, Veri, Appavou

Parziali: (17-18; 37-31; 58-55; 68-68; 84-76)

Ragusa. Al PalaPadua, in occasione del “Torneo Città di Ragusa 3°Memorial Matteo Ancione”, la Lighthouse Trapani si impone sugli svizzeri del Sam Massagno Basket col punteggio di 84-76 dopo un tempo supplementare. Non bastano i 40 minuti regolamentari per decretare la vincitrice di una partita intensa e combattuta, giocata a viso aperto da entrambe le formazioni.

Primo quarto all’insegna della parità con entrambe le squadre che realizzano con continuità. Nel secondo quarto Trapani riesce a scavare un piccolo solco ed a portarsi in vantaggio chiudendo la frazione sul +6 (37-31). Dopo la pausa lunga gli svizzeri rientrano in campo con maggiore aggressività e si riportano a contatto (58-55 al 30’) con i ragazzi di Ducarello che, invece, negli ultimi 10’, trovano con difficoltà la via del canestro. Il Sam Massagno approfitta di questo momento di difficoltà ed impatta a quota 68. Trapani avrebbe l’ultimo tiro per vincere la sfida ma la tripla di Jefferson non entra. All’overtime Renzi e compagni si sbloccano e, grazie a grande attenzione su entrambi i lati del campo, si riportano in vantaggio. Gli svizzeri ci provano fino alla fine ma la precisione ai liberi di Jefferson non lascia scampo: termina 84-76.

Per i granata segnaliamo l’ottima prova della coppia USA Jefferson-Perry ma, purtroppo, si dovrà valutare attentamente la situazione della caviglia di Kenneth Viglianisi, uscito dal campo dolorante ad inizio secondo quarto per una presunta distorsione.

Commenta
(Visited 30 times, 1 visits today)

About The Author

Nicola Garzarella Studente ed aspirante giornalista. Un giorno ho incontrato il mondo della palla a spicchi e da lì non l'ho più mollato. Cerco di coniugare la scrittura con la mia grande passione per lo sport e il basket in particolare.