L'incerottata Ardita perde a Padova

Non è bastata una prova generosa all’Ardita Gorizia per tornare con i due punti da Padova. Sul parquet della Guerriero i biancoblù hanno disputato un buon inizio, toccando anche il +12 (24-36) nel secondo quarto, ma alla lunga hanno pagato l’assenza dei due sloveni Mucic (ancora out per l’infortunio alla caviglia di San Vendemiano) e Marcetic (influenza), subendo rimonta e sorpasso dei veneti, che nel quarto finale hanno allungato sino al 96-82 conclusivo.

 

Coach Giovanni Busolini commenta così la sfida in terra patavina: «Sapevamo che l’atletismo, chili e centimetri in più alla palla a due avrebbero fatto la differenza a meno di non collaborare tutti nell’affollare l’area per aiutare sui loro frequenti uno contro uno in post basso. La realtà è che invece il loro a rimbalzo è stato uno strapotere (48-30 in favore dei veneti) che gli ha consentito 12 tiri in più dal campo e 4 dalla linea dei liberi. Perché la percentuale dal campo è stata pressoché identica tra le due squadre (44% loro 42% noi). Potevamo fare meglio anche in attacco dove ci si poteva passare di più la palla per arrivare a tiri meno contestati e che ci scoprissero meno ai loro contropiede. Ma questo è stato, bisogna guardare avanti e cercare di prepararsi al meglio al prossimo incontro, lavorando il più possibile per limitare i nostri errori».

 

All’Ardita, giunta alla sua quarta sconfitta consecutiva, non resta che voltare pagina, sperando di recuperare in fretta tutti gli effettivi in vista del match casalingo con Oderzo di domenica prossima all’Ugg.

 

Giuseppe Pisano

 

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author