Lions Bisceglie, contro Pescara per consolidare il secondo posto

Temprati nel morale dal blitz sull’ostico parquet del PalaMazzola di Taranto nel derby col Cus Jonico, i Lions torneranno a giocare fra le mura amiche per consolidare il secondo posto in graduatoria alla vigilia dello scontro diretto di Pescara, in programma domenica 12 febbraio. Sarebbe un controsenso ritenere agevole l’impegno interno con Ortona, che recentemente ha rotto il tabù esterno, conquistando a Perugia il primo successo stagionale in trasferta.

I nerazzurri incroceranno una formazione desiderosa di riscatto, la cui situazione di classifica non rende giustizia alla levatura dell’organico e agli investimenti compiuti dal club abruzzese. Nelle ultime settimane il team passato sotto le cure del nuovo tecnico Daniele Quilici ha modificato l’assetto del roster, rinunciando a Marko Mlinar e Ariel Svoboda, integrando col trascorrere delle gare il playmaker Fenny Abassi, che per la prima volta affronterà Bisceglie da ex di turno rimettendo piede nella città in cui ha trascorso anni importanti per la sua crescita umana e cestistica.

Coach Sorgentone dovrà ancora rinunciare al suo playmaker Marco Cucco, le cui condizioni migliorano sensibilmente giorno dopo giorno. Chiavi della squadra affidate a Edoardo Di Emidio, che in questo frangente ha mostrato tutte le sue qualità sfoderando due prove convincenti. L’intensità difensiva sprigionata nelle ultime due gare (appena 107 i punti complessivamente incassati) è il solco già tracciato sul quale Chiriatti e compagni dovranno proseguire per tenere a bada i vari Musso, Gialloreto, Castelluccia e Di Carmine, ottimi giocatori di categoria. Lo scatto bruciante del match d’andata è uno dei più nitidi ricordi di compattezza che Bisceglie ha lasciato nel corso della stagione.

Tante le iniziative collaterali del club nerazzurro anche in occasione della gara di domenica. Tutti coloro che raggiungeranno il PalaDolmen entro le ore 17:30 corrisponderanno appena due euro per il prezzo del tagliando d’accesso. Una piacevole sorpresa accoglierà il pubblico nerazzurro all’ingresso della struttura di via Ruvo rendendo ancora più frizzante l’atmosfera del prepartita. I Lions saranno come sempre accompagnati, durante la presentazione e per l’esecuzione dell’inno nazionale, dai bambini del Centro minibasket guidati dall’istruttrice nazionale Sara Pasquale. Previste, nell’intervallo, due estrazioni a sorte fra i presenti al palazzetto: per un buono pizza valido per tre persone presso Simple in via della Repubblica e per un buono spesa del valore di 20 euro presso l’Angolo d’oro in corso Umberto.

Dirigeranno Adriano Fiore di Scafati (Salerno) e Gennaro Nuzzo di Caserta.

Commenta
(Visited 44 times, 1 visits today)

About The Author