Lions Bisceglie, Di Nardo: "Bella vittoria ma dobbiamo migliorare ancora in difesa"

Il netto successo (54-71) sul parquet di Avellino ha permesso ai Lions Bisceglie di issarsi al quinto posto in classifica nel girone D del torneo di Serie B Old Wild West dopo dodici turni, con un bilancio di sette vittorie a fronte di cinque sconfitte. I nerazzurri hanno colto così la seconda affermazione esterna in campionato.
«Di positivo c’è da rimarcare, naturalmente, la vittoria, oltre al fatto che il risultato non sia mai stato in discussione dal momento in cui abbiamo preso le redini del match a inizio secondo quarto» ha commentato il direttore sportivo Sergio Di Nardo. «Quanto alla prestazione, la ritengo migliore rispetto ad altre sfoderate in trasferta, considerata la fatica che purtroppo abbiamo fatto finora con prove assolutamente non all’altezza delle nostre potenzialità» ha aggiunto, con la proverbiale schiettezza.
«La partita ha palesato la differenza di qualità tra le due squadre. Le mie perplessità restano a proposito di alcuni frangenti in cui avremmo potuto e dovuto mostrare maggiore efficacia in difesa: le basse percentuali al tiro degli avversari hanno evitato che questo ci creasse troppe difficoltà ma sono convinto che se vogliamo crescere ancora e diventare una squadra importante di questo girone sia necessario lavorare ancora moltissimo sull’atteggiamento difensivo» ha rimarcato il ds biscegliese.
Le due vittorie consecutive costituiscono comunque un buon viatico per entrare con rinnovata fiducia nella settimana del derby con Corato: «Una sfida molto sentita, che affronteremo con l’obiettivo di prolungare la striscia e cercare di risalire quante più posizioni da qui fino alla sosta natalizia» ha affermato Di Nardo. «Sarà necessario l’apporto massiccio del nostro pubblico, che ha seguito e incitato la squadra domenica in Irpinia. Questo gruppo ha bisogno di calore, affetto, vicinanza, sostegno, sia in casa che fuori: giocare al Paladelmauro con decine di tifosi a supportarli è stato fondamentale per i ragazzi» ha spiegato. «Domenica mi aspetto un bel colpo d’occhio sugli spalti del PalaDolmen, anche grazie alla presenza degli amici di Corato con cui daremo vita senz’altro a un derby spettacolare. Per vincerlo servirà una gran partita, soprattutto in difesa» ha concluso Sergio Di Nardo.
Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.