Lions Bisceglie, il mercato parte con la riconferma di Riccardo Antonelli

Compiuto il primo, importantissimo passo, blindando coach Domenico Sorgentone alla guida della prima squadra, i Lions non hanno perso tempo. La società nerazzurra è al lavoro in contatto costante e totale sinergia col tecnico abruzzese per allestire un organico di prim’ordine: l’obiettivo è dare seguito alle legittime aspirazioni del club e dei sostenitori biscegliesi.

Il punto di partenza per la definizione del roster che parteciperà al prossimo campionato di Serie B è il rinnovo dell’accordo col pivot Riccardo Antonelli. Il centro varesino è stato il riferimento della squadra sotto le plance, contribuendo col suo talento al raggiungimento del secondo posto in classifica al termine della regular season (chiusa con 10.2 punti e 6.5 rimbalzi per gara) e alla conquista delle semifinali playoff. Il suo rendimento è salito, nei momenti cruciali dell’annata, a 11.7 punti e 8.3 rimbalzi di media.

Antonelli ha conquistato la piazza di Bisceglie non soltanto per le sue qualità tecniche, dimostrando grande determinazione, grinta e uno spessore umano notevole, fondamentale per sostenere gli stimoli di un ambiente deciso a crescere.

«Non è un caso che la conferma di Riccardo costituisca il nostro primo movimento di mercato. La ritengo strategica per la definizione di un organico altamente competitivo» ha commentato il direttore sportivo dei Lions Sergio Di Nardo. «Non abbiamo avuto un attimo di esitazione, d’intesa con coach Sorgentone, nel ritenerlo uno dei pilastri su cui costruire la squadra per l’annata 2017-2018. Questo è un segnale chiaro: i nostri programmi sono molto ambiziosi. Desideriamo continuare nel solco dell’ottimo lavoro svolto nella stagione appena conclusa, con l’intenzione di ripartire dagli uomini che hanno contrassegnato risultati così soddisfacenti» ha aggiunto.

Bisceglie fra le sicure protagoniste nel girone D del terzo torneo cestistico: «Sarà il 21° campionato consecutivo nelle categorie nazionali. Abbiamo molto ben figurato nel ventennale e vogliamo migliorarci, confidando in una risposta forte, decisa e di carattere anche da parte dello splendido pubblico che ha sostenuto i Lions sugli spalti del PalaDolmen e in trasferta.

In giornate e settimane anche un po’ frenetiche di composizione del team, cui siamo ormai abituati, la stella polare di questo gruppo dirigenziale resta sempre lo sviluppo e la crescita della pallacanestro in città e sul territorio, legata senza dubbio, ma non soltanto, ai risultati della prima squadra» ha concluso Di Nardo. Le conferme dell’allenatore e del lungo titolare sono soltanto l’inizio di una campagna mirata al rafforzamento.

Commenta
(Visited 37 times, 1 visits today)

About The Author