Lions, “rompete le righe”. I ringraziamenti del presidente Di Benedetto

«La forza di questo club è il senso di appartenenza che ci unisce in nome dell’amore senza fine per il basket e questa città»

Il momento dei saluti è sempre quello più toccante. La grande famiglia del basket biscegliese si è ritrovata giovedì sera, negli spogliatoi del PalaDolmen, per tracciare il bilancio di una stagione che resterà senz’altro tra i ricordi. In serata la cena di commiato presso il ristorante Beverly.

La meravigliosa annata dei Lions si è conclusa con l’uscita di scena in semifinale nell’appassionante testa a testa con Palestrina. «La ventesima partecipazione consecutiva a un campionato nazionale ha costituito solo un punto di partenza per la costruzione di un futuro sempre più roseo per il nostro club e per il basket biscegliese» ha affermato il presidente Mimmo Di Benedetto.

«Non esistono parole per esprimere la mia totale gratitudine nei confronti di tutte quelle persone che ancora una volta hanno fornito il loro sostegno e contributo affinché si scrivesse un’altra bella pagina della nostra storia sportiva. Gli indispensabili sponsors, l’impeccabile dirigenza, lo staff della comunicazione, il fantastico gruppo dei collaboratori, lo staff tecnico-medico e i giocatori della prima squadra, gli allenatori del settore giovanile e gli istruttori minibasket, i ragazzi del vivaio e i miniatleti coi loro genitori, che hanno colorato sempre di più il PalaDolmen nel corso delle partite interne della Serie B. Tutti loro mi hanno fatto sentire onorato, fortunato e incredibilmente orgoglioso di essere alla guida di questa società. La forza dei Lions è il collettivo, quel senso di appartenenza che ci unisce in nome dell’amore senza fine per il basket e per questa città».

Fonte : ufficio stampa Lions

Foto di Graziana Ciccolella

Commenta
(Visited 25 times, 1 visits today)

About The Author