La Libertas Livorno perde ancora nonostante un grande Mastrangelo

Per la Libertas Livorno, fanalino di coda nel girone A di serie B, il quadro non è certo roseo, ma, a ben guardare, il disavanzo dalla zona playout, a 17 giornate dalla fine della regular season, è ancora piuttosto esiguo. Ammontano a solo 4 i punti di ritardo dal Moncalieri, che, nel penultimo turno del torneo – giovedì scorso, sul parquet amico del PalaRuffini di Torino – ha battuto 87-76 i gialloblu di coach Pardini e che – ovviamente – dovrà presentarsi al PalaMacchia nel girone di ritorno (il 25 marzo). Insomma, per i livornesi, nonostante le 13 sconfitte rimediate nelle prime 13 giornate, le speranze-salvezza non sono sfumate. Solo l’ultima retrocederà direttamente, mentre le formazioni che si piazzeranno tra la quint’ultima e la penultima piazza daranno vita ai playout. Le speranze nascono dalla consapevolezza che il gap con le altre formazioni di bassa classifica non è enorme e che con l’allargamento della roster con giocatori di grido, la situazione, nella seconda parte del torneo, può cambiare. Come noto, già dal 7 gennaio (prima di ritorno, prevista in trasferta con San Miniato), i labronici potranno contare sull’innesto dell’esperto pivot Mattia Soloperto. A giorni è attesa la risposta dei medici relativa all’idoneità agonistica di un altro centro (ancor più esperto), Roberto Chiacig, che, eventualmente, potrebbe esordire con la gloriosa casacca gialloblu proprio insieme a Soloperto. Intanto, nella prima squadra debutterà domenica prossima in occasione del match del PalaTerme, contro i locali di Montecatini, Vladi Vukoja, talento serbo, classe 2000, ala piccola di 197 centimetri. Il giocatore sarà già impegnato questo lunedì nella squadra labronica under 20 (sfida con i coetanei dello Ies Pisa). Insomma, la società della Libertas non si sta tirando indietro: vuole effettuare il salto di qualità e difendere con le unghie e con i denti questa terza serie nazionale, conquistata – in modo memorabile – con la promozione della scorsa annata. La 13° sconfitta stagionale, intanto, è giunta in questa piovosa domenica in casa contro San Giorgio su Legnano. Nonostante gli sforzi profusi dai padroni di casa, gli ospiti – che contavano sul favore del pronostico – si sono imposti 75-98. Il tabellino dell’incontro.
Libertas Livorno: Bernardini ne, Ferretti ne, Mastrangelo 27, Giampaoli 14, Pantosti 3, Ciampaglia 12, Giorgi 14, Mangoni ne, Batori 2, Bastoni (cap.) 3. All.: Pardini.
Sangiorgese: Tassinari 21, Scali 4, Antonietti 12, Lenti 2, Rossi 2, Bernardi, Bianchi 19, Falconi (cap.) 21, Toso, Battilana 11, Dushi 6. All.: Quilici.
ARBITRI: Doronin e Ragionieri.
PARZILI: 22-25, 41-51, 54-84.
NOTE: Usciti per raggiunto limite di falli Giorgi e Rossi. Liberi: Lib. 17/25, San. 8/13. Da tre: L. 8/23, S. 12/28. Rimbalzi: L. 29, S. 40.
Commenta
(Visited 58 times, 1 visits today)

About The Author