Lo Zauli è pronto per abbracciare Schio

Il girone di andata ha dato le prime risposte a chi si poneva domande avvolte da tanti punti interrogativi, ora invece toccherà al girone di ritorno delineare concretamente il futuro della serie A1 e delle sue quattordici società.

 

Quel futuro che anche la Convergenze Givova Battipaglia potrà provare a modellare a proprio piacimento, a partire dalla prima con il Famila Schio di domenica pomeriggio (ore 18:00). Non proprio la partita più facile, ma probabilmente quella utile per provare a dimenticare le ultime due sconfitte. O soprattutto, per imparare: “Che serve la determinazione avuta nel secondo tempo della gara persa con Torino, solo così possiamo pensare di poter creare dei problemi ad una squadra temibile in tutti i reparti e di un livello superiore sia dal punto di vista tecnico che fisicodice alla vigilia Massimo Riga -. Per cui, determinazione, voglia e carattere. Questi sono gli aspetti che possono permetterci di ridurre il gap, consapevoli che non si pretende la vittoria ma di ritrovare appunto il nostro spirito battagliero. Dovremo dare tutto per dire la nostra e cancellare le ultime sconfitte e anche il primo tempo brutto dell’ultima giornata dove Torino ha comunque meritato di vincere, senza quindi lasciarci condizionare dal fatto che Schio è alle prese con il doppio impegno campionato-Eurolega”.

 

La gara di domenica sarà trasmessa sulle frequenze di Radio Castelluccio (103.2), con il commento di Andrea Laganà, ed in diretta streaming sul sito della Lega Basket Femminile. Per l’occasione, i genitori dei tesserati alla PB63 e PB63Mini potranno acquistare il tagliando d’ingresso al prezzo ridotto di 2,00 €.

 

Enrico Vitolo

 

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author