L'Oasi di Kufra torna alla vittoria

Fondi torna a vincere in una gara in cui succede davvero di tutto dove non mancano le polemiche da parte delle due formazioni. Un’Oasi di Kufra per l’ennesima volta in emergenza, coach Macaro è costretto infatti a rinunciare a Di Marzo, Di Manno e Refini per problemi fisici e dopo 5′ di gioco allo sfortunato Pietrosanto, al rientro dopo un mese di stop. Il match inizia con molto agonismo, nonostante i tanti errori da ambo le parti, una tripla di Giancarli e una schiacciata di Marsili portano gli ospiti sul +6 (8-14) al 7′. Un combattivo capitan Romano e Lilliu accorciano sul 12-16 prima che il suono della sirena timbri i primi 10′ sul 12-20. Nel secondo quarto le due formazioni segnano col contagocce. Viterbo prova a scappare sul +11 con un canestro di Marcante, 4 punti di Luzza permettono a Fondi di andare al riposo sul 25-32. Un riposo che porta solo benefici ai padroni di casa che rientrano sul parquet con cuore e testa. la Virtus alza il livello del proprio gioco, Viterbo fatica a trovare spazi e dopo 3 minuti l’Oasi di Kufra impatta sul 33-33. Le due squadre continuano a giocare un buon basket sino al 29′(43-46). Su una contesa dopo rimbalzo offensivo a cui segue una mischia in area gli arbitri decidono di mandar sotto la doccia ben 6 giocatori, 3 per parte (Giancarli, Mathlouthi e Marsili per Viterbo, Biordi, Lilliu e Pietrosanto per Fondi). Le due squadre, ridotte all’osso per le espulsioni son costrette a giocare a ranghi ridotti. Il match riprende dopo 10′ di pausa con Fondi che prova a buttare il cuore oltre l’ostacolo, una penetrazione di Cappiello ricuce sul -1 a cui segue una super stoppata di Luzza su Peroni ed un 2/2 ai liberi di Romano che riporta i padroni di casa avanti (47-46). Un testa a testa che porta a referto prima Cianci e poi Luzza. Al 36′ una tripla di Myers fa esplodere il Palavirtus (52-48) ed un minuto più tardi è un’altra penetrazione di Cappiello a mandare Fondi sul +6. Peroni dai 6,75 accorcia sul -3 (54-51). Due liberi di Myers e due di Mattei tengono Viterbo a -5 (58-53). Luzza commette il suo quinto fallo ed è costretto a lasciare il campo. Rovere accorcia dalla linea della carità, ancor prima che Myers trova un coniglio dal cilindro che vale il nuovo +5 (60-55) a 30″ dal termine. Nell’azione successiva Viterbo perde palla e 2 liberi di Testa mandano i titoli di coda. L’Oasi di Kufra torna alla vittoria, il modo migliore per preparare al meglio la delicata trasferta di Venafro, altro match importantissimo in chiave salvezza. Sarà una settimana di duro lavoro per i ragazzi di coach Macaro che dovrà far ancora una volta i conti con l’infermeria.
OASI DI KUFRA FONDI – TERRA DI TUSCIA VITERBO 62-57
FONDI: Romano 13, Myers 16, Lilliu 12, Biordi 5, Luzza 8, Pietrosanto, Cappiello 4, Mattei 2, Testa 2, Faiola ne. All. Macaro M.
VITERBO: Peroni 15, Mathlouthi 11, Marsili 7, Giancarli 6, Marcante 8, Meroi, Cianci 2, Ndiaye, Rovere 8, Casanova. All. Fanciullo U.
PARZIALI: 12-20 13-12 18-14 19-11
Commenta
(Visited 17 times, 1 visits today)

About The Author