Lorenzo Gandolfi entra a far parte dello Staff Tecnico della Stella Azzurra Roma

Lorenzo Gandolfi entra a far parte dello staff tecnico della Stella Azzurra Roma. Nato il 10/11/1963 a Luzzara (RE) ha iniziato ad allenare a 18 anni nella città natale, ma presto è entrato nel mondo professionistico andando prima a Ravenna, e a seguire Modena, Legnago, Forlì, Cervia e dal 2004 è stato il responsabile dei Crabs Rimini con cui ha raggiunto molte finali nazionale sviluppando giocatori di primo livello italiani ed europei. Da segnalare anche l’esperienza in Spagna di un anno nel 2003 presso l’Auna Gran Canaria dove ha fatto parte dello staff della prima squadra partecipante all’ACB.

Queste le sue prime parole da stellino: “Non avrei lasciato Rimini, dove ho fatto il responsabile del settore giovanile per undici anni, per nessun altro club in Italia – esordisce Gandolfi – Siamo stati tra i primi a fare reclutamento con i ragazzi italiani e stranieri. Per tutti questi anni ho ragionato con la stessa “testa” di Germano e volevo così avere il rapporto diretto con “la proprietà” che solo alla Stella si può avere. Avere un proprietario che fà praticamente il tuo stesso lavoro e ragiona come te, ma che ha l’entusiasmo, la passione e soprattutto la “visione” di D’Arcangeli è stimolante. Non esiste altro posto come la Stella. La qualità raggiunta dallo staff stellino è altissima e poter collaborare con Giacomo Rossi per il reclutamento mi ha reso facile la scelta.E’ stato molto più facile accettare di venire a Roma rispetto alla scelta di lasciare Rimini”.

Anni e anni da avversari. Adesso sarai un “romano” acquisito… “Nessuno è riuscito a combinare passione e qualità come la Stella Azzurra. I ragazzi tutti (romani, italiani o stranieri) si identificano con i valori e i colori stellini e questa è una cosa veramente difficile da raggiungere. Non è stato un colpo di fulmine, ma un “feeling” iniziato già tempo fà. Sono parecchi anni che mi capitava di confrontarmi con Germano sulla foresteria e sulla gestione dei ragazzi italiani e stranieri, sugli obiettivi che deve raggiungere un settore giovanile e soprattutto su come far quadrare sempre il bilancio.L’ottimo rapporto tra i vari componenti dello staff stellino mi ha sempre piacevolmente incuriosito.

E gli obiettivi di Lorenzo Gandolfi per la prossima stagione quali sono?

“Vorrei contribuire ad un ulteriore salto di qualità sia nell’organizzazione del lavoro quotidiano come nella programmazione a lungo termine. Mi piacerebbe riuscire a portare la mia “praticità romagnola” nel sistema stellino.I ragazzi sono e devono continuare ad essere al centro del progetto. Allenare quindi i ragazzi e “usare” le squadre per allenare i ragazzi. E’ una cosa molto difficile e non così banale come può sembrare. Aiutarli a diventare giocatori e a raggiungere il maggior livello di gioco possibile, permetterà di conseguenza la Stella ad avere continuità nel suo lavoro”.

Commenta
(Visited 17 times, 1 visits today)

About The Author