Lucania amara, sconfitta al fotofinish per la Nuova Matteotti Corato

E’ amara la Lucania per la Nuova Matteotti Corato impegnata nel campionato Under 18 d’Eccellenza. Alla ‘prima’ lontano dalle mura amiche del PalaLosito, i ragazzi di coach Franco Gatta incappano nel primo kappaò stagionale. Un finale beffardo, con tanto di “tabellata” dai 6,75 metri, costringe i giovani coratini (orfani di capitan Maldera, ai box per infortunio) ad ammainare bandiera bianca al termine di un match equilibratissimo (78-76 il finale).

Il derby appulo-lucano, infatti, è stato sempre in discussione ed aperto ad ogni tipo di risultato: primi due parziali conquistati dagli ospiti (16-18 al 10′, 35-36 all’intervallo), flipper di vantaggi e padroni di casa che arrivano all’ultimo periodo con una lunghezza di vantaggio (59-58 al 30′) fino all’epilogo finale ad appannaggio dei ragazzi di coach Ambrico.

CATTIVERIA AGONISTICA – “Dobbiamo essere agonisticamente più cattivi – commenta coach Franco Gatta a fine partita – negli ultimi 2-3 minuti ci è mancato proprio questo, dovevamo fare qualcosa in più. Poi quel tiro da 3 punti ha deciso la contesa ed era preventivabile perché nelle sfide equilibrate gli episodi ti fanno vincere o ti fanno perdere. Questo campionato è proprio come me lo aspettavo, tutte le squadre sono sullo stesso livello: per vincere non basta dare il 100% ma il 110%, è il bello di questo campionato così competitivo.”

PROSSIMO TURNO – Nuova Matteotti che cercherà il pronto riscatto mercoledì 14 ottobre

(ore 20) quando al PalaLosito recherà visita la Virtus Taranto.

Pielle Matera – Nuova Matteotti Corato 78-76

Pielle Matera: Zaccaro 21, Loperfido R. 17, Rizzi 2, Fiore, Martulli ne, Loperfido G. 7, Paolicelli, Cospito 2, Tornese, De Palo 18, Lippolis 4, D’ercole 7. Coach: Ambrico. Ass. Coach: Losito.

Nuova Matteotti Corato: Caputi, Mascoli 8, Gatta C. 23, D’elia, Luce ne, Conticchio 2, Scaringella 2, Marcone 7, Carnicella 18, Riitano 12, Di Tommaso 4, Caputo ne. Coach: Gatta. Ass. Coach: D’introno.

Parziali: 16-18, 35-36, 59-58, 78-76

Arbitri: Campanella e Paradiso di Santeramo

Commenta
(Visited 19 times, 1 visits today)

About The Author