Lugo espugna Ozzano di misura in Gara 2

Un canestro da sotto di Filippini a 2 secondi dalla sirena del supplementare decide gara 2. 67-69 il punteggio finale, Lugo espugna Ozzano, la finale play off del campionato di C Gold si deciderà così in terra romagnola sabato prossimo.

 

PalaGira esaurito in ogni ordine di posto, gente in piedi, code alla biglietteria, tutto fa presagire ad una serata di grande pallacanestro. In avvio di match sono i biancorossi di coach Grandi a prendere il comando del gioco con i canestri di Masrè (7-2); Lugo risponde con Cortesi e Seravalli (7-10) prima di un contro parziale La.Co. firmato Gianasi (19-11). Si va al primo mini break con Ozzano avanti di 4 (22-18); la partita prosegue sui binari dell’equilibrio, con Ozzano sempre avanti fino al minuto 17 quando due triple di Tinsley portano Lugo al sorpasso. All’intervallo lungo è +1 Lugo, ma il maggior momento di difficoltà per i Flying Balls è l’inizio del terzo periodo quando in 5 minuti realizzano appena 2 punti. Lugo ne approfitta in parte, ottenendo come massimo vantaggio un +8 poco rassicurante.  E difatti con i canestri di Morara e Magagnoli la La.Co. torna sul -2 alla terza sirena (50-52) ma perde per infortunio capitan Gianasi.

 

Nell’ultimo periodo la partita viaggia punto a punto, con Lugo che fino al minuto 37 tiene un possesso di vantaggio. Per la La.Co. Cutolo (20 punti e 15 rimbalzi) attacca più volte il canestro e trascina Ozzano al sorpasso fino nella volata finale dove lo stesso numero 19 dei Flying fa 1 su 2 dalla lunetta per il 63 pari. L’ultimo tiro di Lugo non va, si va all’overtime.

 

Nei primi 90 secondi del tempo supplementare arrivano solo palle perse da entrambi i fronti. Un appoggio al vetro di Magagnoli (che però fallisce il libero aggiuntivo del potenziale +3) sblocca gli attacchi. Il +2 di Ozzano viene subito bloccato con un canestro di Filippini. A 2 minuti e 50 dalla fine sul 65-65 la partita viene interrotta per circa 15 minuti per un malore occorso ad un sostenitore ospite (auguri di pronta guarigione al tifoso); dopo l’arrivo dell’ambulanza e prestati i soccorsi, si riprende il gioco per i decisivi minuti finali. Si arriva all’ultimo giro di lancette sul 67 pari. Ozzano perde palla, dall’altra parte Lugo sbaglia e i Flying prendono il rimbalzo con 32 secondi da giocare. Dopo il time out però ancora un volta la La.Co. perde il pallone non trovando il tiro. Con 20 secondi da giocare l’ultima opportunità è di Lugo. Seravalli prova a penetrare ma la difesa di Cutolo e Masrè tiene. Lo stesso numero 10 biancoverde azzarda un tiro da 3 che prende solo il tabellone. A rimbalzo il pallone carambola nelle mani di un incredulo Filippini che appoggia al vetro quello che sarà il 69 a 67 finale, visto che rimangono appena 2 secondi da giocare. La preghiera sulla sirena di Ozzano non va. Lugo festeggia e porta la serie a gara 3.

Dopo la sirena finale il capitano ozzanese Matteo Gianasi, fra gli applausi del pubblico del PalaGira, è stato premiato dalla società per i tre anni trascorsi ai Flying. Il numero 22 infatti a fine stagione lascerà la pallacanestro e questa per lui è stata l’ultima partita ad Ozzano.

 

Tornando alla serie play off fra Orva e La.Co. si deciderà tutto a gara 3. Si giocherà al PalaBanca di Lugo sabato 10 giugno alle ore 21:00. Tutto è ancora aperto e i biancorossi di Ozzano, nonostante il rammarico per come è arrivata questa sconfitta, avranno l’occasione di rifarsi. Mai mollare!

Commenta
(Visited 38 times, 1 visits today)

About The Author