Luigi Dello Iacono è il nuovo coach dell'A.S.D Basket Sarno

Il coach sarnese ha firmato un contratto triennale con la società sarnese ed ha le idee ben chiare sul nuovo progetto che il presidente Pasquale Falciano ha voluto affidare alle sue sapienti ed esperte mani.
Dello Iacono lascia con un anno di anticipo la a.s.d. basket Angri alla quale rivolge i più sentiti ringraziamenti per avergli permesso di rescindere senza alcun addebito il suo precedente contratto; il ringraziamento è esteso ai suoi giocatori ed alla tifoseria angrese, insieme ai quali nella scorsa stagione ha vinto il campionato di serie C2.
Gino Dello Iacono, che manca sulla panchina sarnese da ben dieci anni, ha deciso di farvi ritorno per lo smisurato amore verso la sua terra; lui, profondo conoscitore della realtà sarnese, ha deciso di mettere a disposizione della società bianco rossa tutta la sua esperienza per un progetto di crescita non solo tecnica, ma soprattutto organizzativa e relazionale.
Da oggi il nuovo coach darà il via alla fase progettuale ed operativa per la composizione del nuovo roster; conosce gran parte dei componenti della squadra della passata stagione e da alcuni di loro ripartirà, solo dopo aver capito però chi di loro ha voglia di abbracciare il nuovo progetto tecnico e soprattutto chi di loro è dotato di quelle necessarie qualità relazionali che gli permetteranno di affrontare la nuova stagione agonistica.
Lo sviluppo del settore giovanile invece è una prerogativa del nuovo ciclo; verrà data particolare attenzione a tutte le squadre giovanili perché da qui a tre anni la a.s.d. basket Sarno dovrà essere in grado di sfornare giovani campioni che potranno recitare da protagonisti le future stagioni agonistiche e non essere semplicemente dei giovani under da inserire obbligatoriamente in distinta nel rispetto delle regole sull’utilizzo dei giovani.
Quello che si appresta ad affrontare il basket Sarno è un campionato di serie C1 silver che annovererà, ai nastri di partenza, squadre dalle qualità tecniche e dal blasone degni di rispetto: Benevento, Agropoli, Pozzuoli e soprattutto Battipaglia sono squadre che offriranno qualità e spettacolo su tutti i campi. Coach Dello Iacono, che non si sente di fare proclami e non vuole parlare di obiettivi, promette una sola cosa: Sarno sarà una squadra che coinvolgerà la gente, sarà una squadra che esprimerà una pallacanestro dinamica, offensivamente ma soprattutto in fase difensiva, una squadra che sarà in grado di giocare in campo aperto con tanto spirito di sacrificio da parte di tutti i protagonisti.
Il pensiero finale va alla tifoseria sarnese, alla quale il coach chiede un apporto sano, una presenza decisiva sia in casa che fuori, ma improntata sul rispetto per gli avversari e per i valori sportivi; che la Sarno cestistica sia un esempio di correttezza per tutti!

Commenta
(Visited 110 times, 1 visits today)

About The Author