LUISS, Faragalli: "Non dobbiamo deprimerci dopo due sconfitte consecutive"

A distanza di meno di 72 ore dalla gara persa contro la Virtus Valmontone, torna in campo l’ASD LUISS che domenica 11 dicembre renderà visita alla Vis Nova Roma per il 12° turno stagionale del campionato di serie B.

Per la prima volta in questa stagione i ragazzi di Coach Paccariè arriveranno ad un appuntamento dopo due sconfitte consecutive, rimediate a Forlì e appunto contro la capolista Valmontone nel giorno dell’Immacolata. Due ko molto diversi, con quello in terra romagnola che ha visto i luissini soccombere solo nel terzo quarto, quando i padroni di casa che sono riusciti ad allungare sul +10 senza più perdere le redini della partita, mentre al PalaLUISS non c’è praticamente quasi mai stata storia, con la Virtus, squadra attrezzata per vincere il campionato, che sin dalla palla a due ha messo in difficoltà gli universitari, solcando un divario incolmabile già nella seconda frazione, con la LUISS scivolata a -16.

Il derby con la Vis Nova dovrà servire per riscattare quindi l’opaca prestazione casalinga e per provare a restare nella zona alta della classifica, che ora vede la LUISS con 16 punti al 4° posto alle spalle del duo di testa Valmontone e Napoli (20 punti), e di Palestrina (18 punti). L’impegno che attende i biancoblu non è dei più semplici, visto che di fronte ci si troverà una squadra reduce da tre sconfitte consecutive, con l’ultima ottenuta in casa della Stella Azzurra Viterbo (77-68). La formazione gialloblu, che ha sinora conquistato 8 punti, sta attraversando un momento difficile, e due settimane fa ha visto partire anche il suo pivot titolare, Andrea Iannilli, che si è accasato in A2 all’Eurobasket Roma. Coach Marco Martiri può comunque contare su un roster di primissimo livello, composto da Matteo Pierangeli, Giulio Casale, Tommaso Rossetti, Francesco Argenti, Francesco Gori e Valerio Staffieri, tutti con campionati vinti nei loro rispettivi palmarés.

Per la LUISS la gara che si disputerà al Pala Honey sarà quindi particolarmente delicata, e a suonare la carica a poco più di 24 ore dalla contesa è Capitan Francesco Faragalli: “Non ci dobbiamo deprimere dopo due sconfitte consecutive, ricordiamoci che siamo una squadra che come obiettivo iniziale aveva quello della salvezza. Abbiamo disputato gare toste: a Forlì su un campo difficile e contro una squadra che era in ottime condizione, e poi con Valmontone che è la formazione tra le più attrezzate del girone. Certo, c’è rammarico perché entrambe le partite non le abbiamo giocate con la cattiveria agonistica che abbiamo avuto in tutte le precedenti 9, e che ci contraddistingue come squadra. Questo è sicuramente un periodo difficile per noi – prosegue il playmaker biancoblu – perché sono iniziati gli esami e le nostre energie mentali iniziano ad essere poche, oltre ad aver sofferto un calo secondo me fisiologico che ci ha portato a faticare tanto, ma queste due sconfitte ci serviranno da lezione perché se subisci in difesa e in attacco non riesci a segnare, è logico che non puoi vincere.”

“Domani affrontiamo una squadra sicuramente motivata – continua Faragalli – che ha perso a Viterbo e quindi ha bisogno di far punti, soprattutto in casa, e noi invece dobbiamo ritrovare la convinzione che avevamo fino ad una settimana fa. Fortunatamente giocando ogni 3 giorni abbiamo la possibilità di voltare pagina nell’immediato, quindi dobbiamo solo pensare a dare il massimo domani perché poi, complice il rinvio della partita con la Stella, avremo quasi 25 giorni prima della prossima partita, e sfrutteremo al massimo questo periodo per studiare e per tornare nella miglior condizione fisica e mentale possibile per affrontare i prossimi impegni. Con la Vis Nova dobbiamo giocare come sappiamo, con la cattiveria agonistica di cui parlavo prima, che ci ha sempre dato le motivazioni per buttarci su ogni pallone e per non indietreggiare su nessun contatto, ed ha fatto da filo conduttore di tutte le vittorie ottenute in questi due mesi di campionato. L’intensità è la base di tutto, il nostro punto di forza, e domani dobbiamo tornare a metterla in campo già nel derby.”

La gara tra Vis Nova Roma e ASD LUISS Roma si disputerà domenica 11 dicembre alle 18 al Pala Honey di via Macchia Saponara 151 a Roma, dove ad arbitrare sono chiamati i Signori Giuseppe Scarfò di Palmi (RC) e Francesco Praticò di Reggio Calabria.

Commenta
(Visited 31 times, 1 visits today)

About The Author