Luiss Roma, arriva Catanzaro: la parola a Faccenda

Dopo la bella ed importante vittoria conquistata ad Isernia (59-80) l’ASD LUISS sabato 23 gennaio torna tra le mura amiche per ospitare il Planet Basket Catanzaro in occasione della terza giornata del girone di ritorno del campionato di serie B.

Un’altra sfida delicata quella che affronteranno Faragalli e compagni, contro l’ottava forza del campionato, reduce dal successo casalingo contro Venafro (78-63). La formazione di Coach Cattani arriva a quest’appuntamento con 10 vittorie sinora conquistate, che la proiettano attualmente in zona play-off, con Scauri, Scafati e Cassino distanti solo due lunghezze. Servirà la migliore LUISS per imporsi su una squadra che ha in Carpanzano e Sereni i suoi uomini migliori, seguiti da Abassi, Di Dio e Naso che formano un quintetto di tutto rispetto per il team giallorosso. La formazione universitaria ritroverà anche Andrea Scuderi, fermo ad Isernia per influenza ed unico ex dell’incontro, che ha indossato per tutta la sua carriera la maglia di Catanzaro di cui è stato anche Capitano nella passata stagione. In occasione del match d’andata, vinto dal Planet Basket 71-68, il numero 9 luissino non scese in campo a causa di un infortunio che lo ha poi costretto allo stop per qualche mese, ma in quell’occasione ricevette una bellissima standing ovation da parte di tutto il pubblico calabrese e una targa che gli è stata consegnata dalla società come ringraziamento per quanto dato negli anni alla causa giallorossa.

Per la LUISS quella di sabato sarà quindi una gara fondamentale per provare ad agganciare la Stella Azzurra Roma all’11° posto, ultima piazza valida per la salvezza diretta in serie B senza dover passare per la roulette dei play-out. A due giorni dalla sfida contro i calabresi a parlare è Thomas Faccenda, che il 20 gennaio ha compiuto 21 anni: “Siamo reduci dalla super prestazione sfoderata ad Isernia, dove sapevamo di dover vincere e abbiamo fatto quello che dovevamo, anche se avevamo di fronte una squadra che ci teneva molto a conquistare i due punti ed è stata supportata da un tifo incessante, ma abbiamo meritato la vittoria e siamo contenti di questo risultato. Ora ci aspetta Catanzaro – continua il numero 11 biancoblu – che è un’ottima formazione ed è alla nostra portata, come abbiamo dimostrato anche nel match dell’andata che potevamo decisamente vincere ma che abbiamo buttato via nel finale, quindi in casa nostra posso almeno assicurare che sicuramente scenderemo in campo per giocarcela nel migliore dei modi.”

L’ala capitolina, al secondo anno in maglia LUISS, sta vivendo un’ottima stagione giocando 9 minuti di media a partita e in momenti anche molto delicati: “È il primo campionato di serie B in cui ho un buon minutaggio e sono molto contento, faccio del mio meglio quando vengo chiamato in causa per cercare di dare una mano alla squadra e al Coach, come gli ho sempre detto sin dal primo giorno, perché sono sempre a disposizione per aiutare i miei compagni in qualsiasi momento. A parte la soddisfazione personale, però, sono assolutamente concentrato sul prosieguo della stagione, perché vogliamo a tutti i costi allontanarci dalla zona calda della classifica e agganciare le posizioni utili per ottenere la salvezza senza passare dai play-out, e ora ci attende un gruppo di partite importanti proprio per conquistare il prima possibile l’obiettivo che ci siamo prefissati ad inizio anno.”

Il match tra ASD LUISS Roma e Planet Basket Catanzaro andrà in scena sabato 23 gennaio alle 18 al PalaLUISS di Roma, dove ad arbitrare sono chiamati i Signori Davide Cirinei di San Vincenzo (LI) e Giacomo Fabbri di Cecina (LI).

L’andamento della sfida #LuissCatanzaro potrà essere seguito anche sulle fanpage Sport LUISS di Facebook e Twitter.

Danila Di Biase

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author