Luiss Roma sconfitta nella trasferta a Maddaloni

SAN MICHELE MADDALONI – ASD LUISS ROMA 81-67

Parziali: 28-13; 43-29; 61-53.

San Michele Maddaloni: Caceres 17, Rusciano 5, Chiavazzo 29, Marini 5, Garofalo, Perillo, Ragnino 4, Desiato 11, Piscitelli 10, Florio. All: Monda.

ASD LUISS Roma: Faragalli 8, De Dominicis 2, Chiatti 10, Beretta 6, Scuderi 4, Ramenghi 9, Marcon 17, Rambaldi 9, Faccenda, Sorrentino 2. All: Paccariè.

Non riesce ad espugnare il Palazzetto dello Sport di Maddaloni l’ASD LUISS Roma che perde contro i padroni di casa della Pallacanestro San Michele con il risultato di 81-67 in occasione del 5° turno del campionato di serie B.

Paga a caro prezzo l’inizio di gara difficile la formazione universitaria che si piega sotto i colpi di Chiavazzo e Caceres (56 punti in due) dopo un primo quarto finito sul punteggio di 28-13 in favore dei casertani, che ha costretto Faragalli e compagni ad una rincorsa complicata e mai compiuta. Al team capitolino non bastano i 17 punti del solito Marcon e i 10 di Chiatti, seguiti dai 9 messi a segno sia da Rambaldi che da Ramenghi e dagli 8 di Capitan Faragalli. Con questa sconfitta la squadra di Coach Paccariè resta a quota 2 punti in classifica, raggiunta proprio da Maddaloni, che prima di questo match era ancora a secco e che ha conquistato così il primo successo stagionale, e da Isernia, anch’essa alla prima esultanza dopo aver sconfitto Fondi quest’oggi.

CRONACA – I padroni di casa dimostrano sin dalla palla a due di voler conquistare la prima vittoria dell’anno davanti al proprio pubblico e dopo 4’ di gioco il punteggio è già sul 13-2 in favore di Maddaloni, trascinata da Chiavazzo e Rusciano. La LUISS prova a reagire con De Dominicis ma Caceres regala ai suoi il +14 a 3’ dalla prima sirena: 20-6. Chiavazzo è l’autentico protagonista del primo quarto e con i suoi canestri i casertani toccano il massimo vantaggio (+18) con gli universitari che rendono meno pesante il passivo grazie ad una tripla di Rambaldi: 28-13 il finale della prima frazione. Nel secondo quarto la truppa di Paccariè prova a scuotersi con Faragalli e Rambaldi, ma Rusciano con una tripla ridà un gran margine di vantaggio al San Michele al 13°: 31-16. Marcon e Chiatti consentono alla LUISS di tornare sotto la doppia cifra di svantaggio (31-22), con Coach Monda costretto al timeout che però giova agli universitari che con Ramenghi si portano sul -7 a 4’ dal rientro negli spogliatoi: 33-26. Le due squadre lottano e si rispondono colpo su colpo lasciando invariato il distacco, con Piscitelli e Chiavazzo che poi riportano i casertani sul +14 con cui si va al riposo: 43-29. Al rientro in campo la LUISS prova a restare a galla con il trio Faragalli-Marcon-Rambaldi (45-37) ma Desiato e Chiavazzo dimostrano che Maddaloni è presente e non vuole lasciar rientrare i romani: 49-38 al 26°. Arrivano anche i due punti del rientrante Scuderi (51-42) ma la formazione di Monda torna sul +13 grazie a Caceres, Ragnino e Desiato, poi a Chiavazzo viene fischiato fallo tecnico e la LUISS ne approfitta per un break di 5-0 finalizzato da Marcon e Sorrentino che vale il -8 al 30°: 61-53. L’ultimo quarto prosegue sui ritmi dei precedenti tre, con i giocatori in campo che non mollano la presa, ma la LUISS non riesce mai a scendere sotto gli 8 punti di svantaggio e nel momento decisivo i casertani attaccano chiudendo di fatto i conti al 35° con i canestri dell’inarrestabile Chiavazzo: 72-57. Faragalli e Chiatti non ci stanno a perdere, ma Maddaloni durante gli ultimi due giri di lancette deve solo amministrare il vantaggio e lo fa fino all’81-67 su cui suona la sirena finale.

Per l’ASD LUISS prossimo impegno il 1° novembre ancora in trasferta sul campo della Stella Azzurra Viterbo, sconfitta questa sera dalla Pallacanestro Palestrina con il risultato di 71-62.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author