Luiss Roma - Virtus Cassino, pregara

ASD LUISS – BPC Virtus Cassino, il ritorno .  Amarcord di una sfida infinita 

Il 12 aprile scorso andò in scena al PalaLUISS di Via Lunghi in Roma la partita che valeva una stagione in DNC edizione 2013-14. Ed al termine di una serie infinita di emozioni , la vittoria arrise ai rossoblù cassinati che centrarono in tal modo l’ammissione diretta al campionato nazionale di serie B.

Stesso palcoscenico , attori diversi per la gran parte , specie tra le fila cassinati , ma stesso copione , la sfida dal sapore acre della battaglia sportiva andrà in scena al PalaLUISS di Via Lunghi in Roma , alle 18.00 . Ovviamente diversi gli obiettivi , oggi si è in regular season di una storia tutta ancora da scrivere , in un campionato per certi versi equilibrato nelle fasce centrali della classifica con molte formazioni a darsi battaglia per un posto al sole , quello dei play off di fine stagione. Un avventura sicuramente affascinante con molte partite combattute sul filo di lana ed in questo senso gli universitari romani stanno dimostrando di essere davvero dei micidiali killer . Infatti vengono da una striscia vincente di 5 vittorie di file grazie alle quali hanno operato il sorpasso in classifica  ai danni proprio della BPC Virtus Cassino.

La formazione di coach Vettese è invece in pieno periodo di involuzione sia in termini di risultati , viene infatti da due sconfitte consecutive, che in termini di gioco, ha soprattutto palesato nelle ultime uscite (Rimini ed Eurobasket, ndr) chiari limiti caratteriali, e nelle ultime due uscite stagionali ha perso la testa soprattutto nella gestione del risultato favorevole perdendo l’inerzia della gara nelle ultime battute . 

Una squadra dal potenziale enorme ma che viaggia a corrente alternata,  in termini di risultati, per due sostanziali motivi. Il primo è perciò di tipo emotivo , quattro gare su cinque perse nell’ultimo minuto della quarta frazione, stanno lì a dimostrare un deficit nella casella personalità. 

Il secondo di carattere fisico. La squadra infatti è stata martoriata da continui contrattempi di carattere fisico che ne stano ritardando lo sviluppo tattico , prova ne sia l’ultimo infortunio di Tommaso Ingrosso che dovrà star fermo per ben due lunghissimi mesi (tanti auguri a lui per una pronta guarigione, ndr).

Continua invece il periodo positivo per gli avversari di turno della BPC Virtus Cassino. 

La squadra cassinate , rispetto a quel 12 aprile scorso, storico in verità per i colori rossoblù, ha cambiato la guida tecnica. Salutato coach Briscese , la dirigenza biancoblù ha affidato il timone della squadra a coach Andrea Paccariè.

E così l’ASD LUISS nel 10° turno di serie B ha battuto a domicilio la Globo Giulianova con il risultato di 72-62, infliggendo agli abruzzesi il primo ko casalingo stagionale e conquistando contestualmente il 4° successo consecutivo. Si è poi ripetuta nell’11° turno di questa regular season, superando nel turno di calendario di 7 giorni orsono,  sul filo di lana Viterbo per 69 a 71 al PalaMalè . 

Una vittoria importante quella ottenuta da Marzoli e compagni che hanno dimostrato di essere in forma strepitosa, di poter competere contro avversari importanti e di aver messo alle spalle il periodo difficile e sfortunato delle prime giornate di campionato. Un ruolino invidiabile, quindi, quello degli universitari che nell’ultimo mese hanno vinto in casa con l’Eurobasket e con Cagliari, mentre in trasferta hanno espugnato i campi di Rimini, Giulianova e appunto Viterbo. Ben cinque successi consecutivi che stanno permettendo ai romani di scalare la classifica del campionato nazionale di serie B e  che attualmente vede i luissini a quota 12 punti in compagnia di Porto Sant’Elpidio , due lunghezze avanti , come detto a Cassino, avversario nell’impegno casalingo del 20 dicembre e che chiuderà il 2014 così prodigo di soddisfazioni per la compagine romana .  

Nel reparto esterni la Luiss può contare sui playmaker Pandelis Bouboukas ed il pontino Marco D’Annolfo con un passato a Latina in A2 e Ferentino in B1, negli altri ruoli esterni giostreranno Riccardo Marzoli che sta confermando nella categoria quanto di buono fatto in maglia universitaria nello scorso campionato di DNC insieme al serbo Djorde Kavaric, Leonardo Marcon proveniente dalla DNG di Venezia e Giulio Di Fabio. Sotto canestro Paccariè può disporre di giocatori che si completano a vicenda, al confermato Luca Anselmi si aggiungono i nuovi acquisti, Filippo Gorrieri ala di 2.05 negli ultimi due anni a Roma in A e Imola in Gold, Andrea Storchi da anni tra i lunghi più forti dell’intera B e Filippo Ramenghi, pivot di 2,10 con un passato alla Stella Azzurra e lo scorso anno a Valdiceppo .

Insomma una squadra tosta che sta regalando ai propri sostenitori tante soddisfazioni e che è stata giustamente esaltata dal proprio allenatore , come riportato dall’ufficio stampa luissino , a più riprese. Come ad esempio dopo il match vinto con Giulianova. Il Paccariè pensiero riassume le caratteristiche dei prossimi avversari della BPC Virtus Cassino “Siamo arrivati a poter disputare partite così buone dal punto di vista dell’intensità per tutti i 40 minuti perché abbiamo avuto un atteggiamento positivo da tutti quelli entrati in campo, anche dai ragazzi che hanno giocato pochi minuti ma che hanno dato un contributo importante e se questo c’è sempre possiamo competere fino alla fine e fare buone prestazioni come quella contro Giulianova, anche se per quanto riguarda il gioco abbiamo ancora tanto da migliorare” ha dichiarato il coach dei romani “Avere una ‘staffetta’ che possa permettere di marcare anche a rotazione la star o le star della formazione avversaria aumenta la forza di questa squadra aldilà della prestazione dei singoli, e questo significa che possiamo fare ancora meglio ed essere sempre in linea di galleggiamento, come abbiamo d’altronde dimostrato in queste prime 10 partite dove non abbiamo mai preso imbarcate, dove abbiamo perso qualche volta per aver commesso stupidaggini di troppo, e dove abbiamo vinto ed anche bene, quindi siamo un cantiere aperto, ma che sa lavorare nella stessa direzione e con lo stesso obiettivo.”

Avviso chiaro ai naviganti cassinati, il mare sarà periglioso , il porto difficile da raggiungere. 

Palla a due alle 18.00 del 20 dicembre , perché la sfida non termina mai quando sono in campo LUISS e BPC Virtus Cassino.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author