LUISS in trasferta a Napoli, Faragalli: "Abbiamo il morale alto, andremo lì senza nulla da perdere"

Dopo il match casalingo contro Palestrina, terza forza del campionato di serie B, l’ASD LUISS torna subito in campo per l’ultima giornata del girone d’andata: domenica 8 gennaio sarà infatti ospite del Cuore Napoli Basket per la gara che segnerà il giro di boa della stagione 2016/17.

La formazione partenopea è la seconda della classe, alle spalle della sola Virtus Valmontone, da cui la distanziano appena due punti in classifica, 26 quelli conquistati dalla capolista, 24 quelli dei napoletani. Una sfida dall’alto coefficiente di difficoltà, quindi, per i ragazzi universitari che arrivano all’appuntamento dopo aver disputato 45’ di incredibile intensità nella sfida persa al supplementare (103-106) contro i prenestini nell’infrasettimanale di mercoledì 4, e con qualche problema fisico che ha colpito alcuni dei componenti dell’organico bianco blu. La squadra luissina si troverà di fronte un team che in questa stagione ha perso solo due partite, una a Barcellona Pozzo di Gotto e l’altra nello scontro diretto proprio contro Valmontone, sconfitte che però non hanno compromesso la corsa dei ragazzi di Coach Ponticiello verso la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia che si disputeranno a marzo a Bologna, conquistata vincendo nell’ultimo turno di campionato in casa della Vis Nova Roma. Il Cuore Napoli Basket può contare su giocatori di grande esperienza, come il serbo Visnjic, classe ’79, Andrea Barsanti e Roberto Maggio, che ha conquistato la scorsa stagione l’A2 con la maglia di Forlì. A far compagnia ai “senatori”, ci sono i giovani e talentuosi Stefan Nikolic, atleta del 1997 frutto del vivaio della Stella Azzurra Roma e di proprietà dell’Orlandina in serie A, Mattia Mastroianni, Bruno Rappoccio, Andrea Murolo e gli altri Under che completano il roster partenopeo.

Per la LUISS quello di domani sarà quindi un altro impegno molto delicato, e a parlare alla vigilia è il Capitano Francesco Faragalli: “Arriviamo a questa gara con il morale alto, perché abbiamo disputato una grande partita contro Palestrina, che come sempre negli episodi finali è molto brava a risolvere le gare in proprio favore, potendo contare sulla grande esperienza dei propri giocatori. Per quanto riguarda Napoli, invece, sappiamo che affronteremo una delle squadre rivelazione di questo campionato, che ha fatto sinora un ottimo cammino, perdendo solo due volte, e sappiamo anche quanto ci tengano a vincere la prima al Pala Barbuto, ma noi andremo lì senza nulla da perdere e cercheremo di fare la nostra partita, con intensità, come fatto mercoledì, sperando però di ottenere stavolta un risultato positivo.”

La formazione universitaria è reduce da quattro sconfitte consecutive, che però non hanno scalfito l’entusiasmo di Faragalli e compagni: “Penso che del trittico di gare perse a dicembre contro Forlì, Valmontone e Vis Nova, recriminiamo soprattutto per la sconfitta nel derby, giunta peraltro al supplementare dopo una partita veramente difficile. Siamo arrivati a quegli appuntamenti scarichi soprattutto dal punto di vista mentale, perché era appena iniziata la sessione di esami ed eravamo davvero molto stanchi. Per fortuna – conclude il playmaker classe ’95 – abbiamo potuto godere di una lunga pausa e in questo periodo abbiamo recuperato le energie grazie ad un’ottima preparazione, che credo si sia vista nel match contro Palestrina, dove siamo tornati ad esprimere lo stesso livello di gioco che avevamo mostrato fino alla gara di Forlì, quindi adesso non dobbiamo far altro che continuare su questa strada.”

Il match tra Cuore Napoli Basket e ASD LUISS Roma si giocherà domenica 8 gennaio alle 18 al Pala Barbuto di Napoli, dove ad arbitrare l’incontro sono chiamati i Signori Danilo Lucarella di Leporano (TA) e Denny Lillo di Brindisi.

Commenta
(Visited 41 times, 1 visits today)

About The Author