L'UniEuro Forlì batte Torino e approda in finale di Supercoppa

Più forte degli acciacchi e della stanchezza: l’Unieuro vince ancora, batte Torino e accede alla finale di “SuperCoppa del Centenario 2020”, dove incontrerà la vincente di Ferrara – Scafati. Si gioca oggi, ore 18:15.

L’Unieuro deve fare ancora a meno di Bruttini e Giachetti, recupera all’ultimo Bolpin (che però ha solo due allenamenti sulle gambe), e Dell’Agnello parte con Roderick, Campori, Rush, Natali e Dilas. Nella prima metà del quarto Roderick e Rush rispondono ai canestri di Diop (9-7), prima che Torino allunghi fino al 13-7 costringendo il coach al timeout. Al rientro, l’Unieuro accorcia con le triple di Rush, Landi e Roderick (18-16) ed il quarto si chiude sul 20-16.

Il secondo periodo si apre con la tripla ancora di Landi ed un canestro di Natali per il vantaggio biancorosso (20-21). I piemontesi rispondono con i punti di Cappelletti e provano un primo allungo, interrotto ancora da due punti di Nicola Natali (28-23). L’alley-oop con schiacciata rovesciata di Roderick su assist di Rodriguez strappa gli applausi degli addetti ai lavori presenti al PalaBenedetto ed il primo tempo si chiude sul 35-30.

È ancora Diop a guidare Torino (25 punti per lui al minuto 23), e per l’Unieuro a rispondere è Terrence Roderick: T-Rod segna 7 punti in 3 minuti e, con i liberi di Natali e Rush, i biancorossi pareggiano a quota 43. È la difesa la chiave della rimonta che porta al sorpasso, con un parziale di 9-0 che vale il 43-48 raggiunto con 5 punti di fila di Rodriguez. La gara è combattuta, Torino torna avanti (52-50), ma la tripla di Roderick vale il nuovo sorpasso Unieuro (52-53) ed il quarto si chiude sul 55-55.

Landi risponde ancora a Diop (57-58) ad inizio periodo, e la partita rimane decisamente equilibrata tra sorpassi e controsorpassi. Quando si entra negli ultimi cinque minuti di partita, la tripla di Natali vale il -2 (65-63), prima di un nuovo allungo piemontese (68-63). Ma l’Unieuro è coesa e determinata e, di squadra, porta la partita dalla sua parte: le triple di Landi e Rodriguez valgono il sorpasso (68-69) e l’allungo decisivo è dato dai liberi di Landi e da una grande difesa che porta all’errore di Alibegovic prima di due punti di Natali (68-73). Finisce 70-75, con i liberi di Jancarlos Rodriguez: è finale!

Dell’Agnello a fine partita: “Ieri e oggi abbiamo giocato forse contro le due squadre – insieme a Scafati – che si sono espresse al meglio in questo precampionato e, visto che a noi mancano ancora tre titolari, siamo felici per la vittoria. Mi fa piacere anche per la Società perché i Soci fanno sacrifici per portare avanti la squadra in questo momento particolare, e sono contento che abbiamo regalato a tutti una soddisfazione”. 

Reale Mutua Torino – Unieuro Forlì 70-75 (20-16; 35-30; 55-55)

Reale Mutua Torino: Clark 8, Alibegovic 1, Pagani, Penna 6, Cappelletti 9, Campani 7, Toscano 8, Ferro NE, Origlia NE, Diop 29, Bushati 2. All: Cavina.

Unieuro Forlì: Natali 11, Rodriguez 12, Roderick 24, Landi 18, Dilas, Campori, Zambianchi NE, Babacar, Rush 10, Bolpin, Giachetti NE, Bandini NE. All: Dell’Agnello.

Arbitri: Ursi, Masi, Costa.

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.