Maddalena Vision, confermato il gruppo palermitano

Inizia a prendere forma l’organico della Maddalena Vision Palermo, in vista della stagione 2015/2016: la società conferma in blocco il suo nucleo palermitano.

Torneranno dunque la capitana Marta Verona, la vicecapitana Francesca Ferrara, la nazionale Under16 Costanza Verona, le giovani Giovanna Giannalia, Simona Fiorelli e Laura Vivirito. Pilastri fondamentali, trattandosi di atlete cresciute tutte nel vivaio, seguite giorno per giorno dalla responsabile del settore giovanile Simona Chines e inserite nel gruppo della prima squadra allenato da Piero Musumeci.

La più esperta è sicuramente Marta Verona, ala classe ’94 che viene dalla miglior stagione della sua breve carriera, conferma di una crescita costante e vertiginosa. La numero 13 palermitana ha chiuso l’annata con il career high in punti (12.9), rimbalzi (8.3) e percentuali (54% da due e 73% dai liberi): nelle ultime due voci è entrata nella Top 20 di Serie A3, confermandosi una delle migliori giovani della categoria.

La sorella di Marta, Costanza Verona, ha esordito l’anno scorso con la prima squadra, in cui ha contribuito con 4.6 punti in 16.3, ottime percentuali da due (sfiorato il 61%) e un alto rapporto di assist al minuto. Nazionale Under16, è attualmente impegnata nel raduno estivo azzurro, per cercare di entrare nelle dodici che rappresenteranno l’Italia agli Europei di Matosinhos (Portogallo, 13-23 agosto).

Il contributo della vicecapitana Francesca Ferrara non può esser quantificato da numeri: la play classe ’95, nei 16.2 minuti d’utilizzo della scorsa stagione, è stata fondamentale come specialista difensivo e preziosissima per il gruppo. Regista generosa, difensore di grande intensità e brava a rubar palla (1.3 recuperi di media), sarà a disposizione per portare la solita carica d’energia dalla panchina.

La pivot Giovanna Giannalia, pur con poche presenze all’attivo negli scorsi anni (otto nella stagione 2014/2015) ha sempre messo tantissima voglia ed energia agli allenamenti e in ogni momento dell’anno, lo sarà ancora per il gruppo dell’A2; stesso discorso per le giovanissime Simona Fiorelli (classe ’98) e Laura Vivirito (classe ’99), che sicuramente hanno giocato molto di più con l’Under17, ottenendo tante soddisfazioni negli scorsi anni a livello regionale e non solo. La scorsa stagione hanno finalmente esordito in A3, confermando una crescita stabile e costante: per loro sarà fondamentale un altro anno di esperienze ad alto livello.

Sarà la capitana Marta Verona a guidare, con la solita grinta il “contingente palermitano” in vista della prossima stagione: «Per noi sarà una grande responsabilità riportare l’A2 a Palermo dopo tanti anni, sicuramente è bello ricominciare con parte del gruppo con cui abbiamo finito l’anno scorso, ricominciare da dove avevamo lasciato. Sono contenta poi per la conferma di Piero Musumeci, che ci ha portato in questa nuova dimensione». Un contesto, la nuova categoria, che ha più significati, come spiega l’ala: «Per la prima volta affrontiamo squadre di questo livello, da un lato la cosa intimorisce ma è anche uno stimolo e una motivazione per fare meglio».

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author