Maddalena Vision, il nuovo coach è Roberto Torriero

La Maddalena Vision Verga Palermo comunica che il nuovo capo allenatore della squadra è Roberto Torriero.

Nella serata di oggi Torriero ha diretto il primo allenamento, facendo conoscenza con l’ambiente e con la squadra. Il coach, com’è noto, conosce molto bene la piazza palermitana: nel corso della sua ultima esperienza in panchina ha allenato Aquila Palermo, nella stagione 2013/2014, conquistando una promozione dalla Serie C alla Serie B. L’allenatore piemontese, di fatto, è un siciliano “adottivo”, dato che vanta esperienze alla Virtus Alcamo e al Basket Empedocle in DNC: proprio con nel paese agrigentino il coach ha vinto un prestigioso scudetto Under 21 nel 2009. L’esperienza da allenatore di coach Torriero è comprovata: dopo aver conseguito la qualifica di allenatore, il tecnico alessandrino ha svolto tutta la trafila tra giovanili, Serie C e Serie B. Nel suo curriculum anche parentesi nel basket femminile, seppur ormai quasi un ventennio fa, in quel di Alessandria, sua città natale.

Torriero guiderà la Maddalena Vision nell’ultima partita prima delle vacanze di Natale, la sfida interna di sabato contro Viareggio. La prima impressione sul gruppo è positiva: «Non dubitavo che fosse stato fatto un buon lavoro in precedenza, la squadra è assolutamente pronta e ho trovato il gruppo molto affiatato, sia tatticamente che tecnicamente, che a livello di spogliatoio, un aspetto fondamentale. Ritengo che questo sia un gruppo di valore per questo campionato, la prossima partita cercheremo di portare a casa questi due punti». Torriero dovrà riadeguarsi alla realtà della pallacanestro femminile, dopo tanti anni tra B e C maschile: «A memoria ricordavo un’applicazione di assoluto valore, oggi dopo un allenamento ne ho la conferma. Chiaramente c’è meno fisicità rispetto a una maschile, ma questa è una squadra di valore, sarà un piacere allenarla». La nuova guida in panchina chiarisce subito il suo approccio, anche tecnico, alla nuova realtà: «Ribadisco, questo è un gruppo che è stato allenato benissimo, non ci saranno particolari aggiustamenti tecnico-tattici, quello che sicuramente vorremo fare è creare una base solidissima in spogliatoio, come gruppo, a livello di amalgama e di fiducia reciproca. La tecnica verrà dopo, ma già ritengo questa squadra avanti da questo punto di vista». Tutti al lavoro dunque sotto una nuova guida, in vista del primo test, tra meno di due giorni.

 

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author