Madel alla prova BSL

Dopo le prime sette giornate la Salus è a quota 8 punti con 4 vittorie. Sette giornate in cui i ragazzi di coach Giuliani hanno affrontato Scandiano, Ozzano, Imola, Piacenza, Forli e Ferrara… ovvero il top del campionato.

Nonostante le due battute d’arresto consecutive, gli 8 punti devono essere un meraviglioso punto di partenza.

Sì, perché da sabato,ore 18.30 alle Rodriguez, la Salus affronta la BSL per iniziare come una seconda fase dove affronterà quasi esclusivamente le formazioni “sotto” di lei.

Occhio però,perché la BSL è squadra tutt’altro che debole: a partire da coach Rocca,un maestro nel preparare le partite che non lascia mai niente al caso.

I due punti fermi della squadra sono giocatori che quest’estate hanno disputato l’Europeo Under 18 in Grecia: Sgorbati (scuola BSL) è un all around di quasi 2 metri che può davvero giocare in tutti i ruoli. È in doppio tesseramento con Imola di A2. Vercellino è scuola Virtus, è parte integrante della prima squadra: un fisico da serie A che sta prendendo le prime “botte” nei campionati senior.

Il resto è un mix efficace di gioventù ed esperienza che mette sempre i sassolini negli ingranaggi delle squadre avversarie.  La Salus deve essere brava ad andare in campo con la giusta mentalità,consapevole di dover giocare al 130% perché in questo meraviglioso campionato nessuna regala 2 punti.

 

Ci vediamo sabato, spostiamo le Alutto a San Lazzaro!!! #forzasalus

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author