Madel, aria di derby contro Ozzano

Nemmeno il tempo per godersi un’importante quanto inattesa vittoria all’esordio e la Salus torna in campo tra le mura amiche per un’altra partita davvero complicata.

Alle Alutto arrivano infatti i New Flying Balls di Ozzano, squadra anch’essa indicata tra le possibili candidate ai playoff.

L’avvio di campionato per la squadra di coach Grandi non è stato però dei migliori: una sconfitta a Fiorenzuola, palazzetto davvero duro da espugnare, e sorprendente sconfitta in casa contro il Gaetano Scirea Bertinoro. Aspettiamoci quindi una squadra con il coltello tra i denti e quasi obbligata ad una vittoria.

Il roster è davvero di prim’ordine: Gianasi non ha bisogno di presentazioni, nelle prime due partite ha fatto il bello e cattivo tempo con le sue incursioni in area. Sotto le plance Marcello Carretti, un assoluto crack per la categoria, garantisce muscoli e tecnica come forse nessuna squadra del girone può presentare. Occhio alle triple di Marco Mini, specialista dall’arco insieme a quel Rambelli (classe ’73) che non smette mai di stupire per la voglia di giocare e per la qualità del tiro.

Guazzaloca in regia è un osso duro a livello difensivo soprattutto, Verardi attacca il canestro come pochi, Rossi è un all around che, se in partita, è uno dei giocatori più divertenti da seguire. Occhio anche al giovane Lalanne che si fa trovare sempre pronto nei minuti d’impiego.

Insomma, s’è capito: se pensate di aver visto una gran squadra in Scandiano, state pur certi che non verrete delusi dallo spettacolo alle Alutto questa domenica!

E’ il primo derby della stagione, i ragazzi sono carichi ma hanno sempre bisogno del nostro tifo…invadiamo le Alutto! #sololaSalus

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author