Madel, prima sconfitta

In un PalaBanca davvero gremito (quasi 1000 persone), la Salus sfiora l’impresa più di quanto non dica il risultato,arrendendosi a Piacenza, trascinata da un Merchant davvero irreale (36 punti con 8/11 da 3, con alcune di queste bombe tirate veramente dal parcheggio).

L’inizio è contratto per entrambe le squadre,è Piacenza con i canestri di Galli a prendere un primo vantaggio nonostante l’avvio positivo di Trentin e Parma Benfenati. Quando Merchant si sveglia i biancoblu vanno in difficoltà: si arriva fino al 18-4 per i padroni di casa.

È Nucci a caricarsi sulle spalle i suoi nel secondo quarto con 4 bombe in un amen, ma il trend della partita non cambia e Piacenza chiude i primi 30 minuti sul 72-52. La partita sembra finita,ma la band di coach Giuliani non molla mai. Percan gioca un secondo tempo pazzesco e, imbeccato alla grande da Stojkov e Fimiani, con le sue bombe porta i bolognesi sul 72-68 con un mirabolante 16-0 di parziale.

L’azione decisiva sul +4 Piacenza nasce da una rimessa su errore di Merchant (fallo su Nucci a rimbalzo?): lo stesso americano segna da 2 e,sull’errore Salus, Gorla mette la firma alla sua grande prestazione con la bomba che uccide la partita. Finisce 84-70 per Piacenza, vittoria meritata di una squadra di categoria superiore ma punteggio che non rende merito alla straordinaria reazione della Madel.

Abbiamo assaggiato per la prima volta quest’anno il sapore amaro della sconfitta,sconfitta però che fa bene quasi (sottolineiamo “quasi”) come una vittoria per la consapevolezza acquisita dopo questi 40 minuti.

Domenica prossima sarà big match alle Alutto,contro una Imola che inizia ad essere quella schiacciasassi indicata da tutti gli addetti.

Vogliamo un palazzetto tutto esaurito pieno di nostri tifosi,le Alutto sono il nostro fortino! #forzasalus

PIACENZA – MADEL 84 – 70

(26-12; 45-28; 72-52)

Piacenza Basket Club: Verri 9, Galli 11, Degrada ne, Massari 3, Pirolo 3, Inzani ne, Livelli, Gorla 16, Tagliabue 6, Petrov, Betti, Merchant 36. All. Galli.

Salus Bologna: Stojkov 10, Fimiani, Savio, Nucci 12, Zuccheri, Veronesi, Percan 27, Granata, Pellacani 3, Parma Benfenati 12, Trentin 6. All. Giuliani.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author