Magic Galatina - Ciaurri Mesagne 77-83

MAGIC GALATINA – MENS SANA CIAURRI MESAGNE = 77 – 83

MAGIC GALATINA: Bianco 5, Scalese 12, Carachino S. 4, Gabellone 2, Carachino G., Rosalini n.e., Giaffreda 7, Caggiula 7, Marti 17, Forte 23. Allenatore: A. Serra.
MENS SANA MESAGNE: De Leonardis 4, Cavallo, Gualano 14, Errico 8, Passante 10, Lescot 29, Dipietrangelo 2, Falcone n.e., Murra, Spagnolo 16. Allenatore: Angelo Capodieci.
Parziali: 22-17 18-19 17-28 20-19
Arbitri: Milano e Lorusso

Torna alla vittoria la Mens Sana Ciaurri Mesagne che passa a Galatina. Ancora una partita impegnativa per i mensanini che hanno dovuto lottare fino alla fine per avere la meglio su un Galatina mai domo. Coach Capodieci concede un turno di riposo a Ruggiero per turnover e manda in campo Spagnolo, Lescot, Gualano, De Leonardis e Errico, mentre coach Serra schiera Bianco, Scalese, Forte, Marti e Gabellone. La classifica poteva far pensare ad una gara senza storia per i mensanini, ma il Galatina in casa dimostra tutta la sua forza con altissime percentuali di realizzazione. Le triple di Bianco e Forte portano i padroni di casa in testa, il Mesagne rimane nella scia con Errico e Gualano. Lescot commette subito il secondo fallo personale e torna in panchina lasciando il campo a Passante, mentre Dipietrangelo fa rifiatare Errico. Scalese piazza un’altra tripla per i padroni di casa provando la fuga, ma due triple di Passante accorciano le distanze e chiudono il primo quarto con il Galatina in vantaggio 22-17. Nel secondo quarto continua l’equilibrio tra le due squadre. Un Galatina preciso in attacco e aggressivo al punto giusto in difesa, continua a condurre la gara. Spagnolo e Gualano permettono ai mensanini di continuare a inseguire, mentre le triple di Caggiula e Bianco danno la spinta giusta ai salentini. Rientra Lescot che in cinque minuti realizza sette punti senza nessun errore al tiro. Al riposo lungo i padroni di casa conducono 40 – 36. Al rientro in campo il Mesagne si schiera a zona e i ragazzi di Serra accusano qualche difficoltà. Sale in cattedra Lescot, il francese realizza 14 punti nel tempino e diventa imprendibile per Scalese e compagni. Marti e Forte continuano a colpire dalla distanza, ma la Mens Sana piazza l’allungo decisivo. Il terzo periodo si chiude con i mensanini in vantaggio 57 – 64. Nell’ultimo quarto il Galatina tenta il recupero, dopo le otto triple subite nei primi tre quarti, la difesa del Mesagne diventa più aggressiva. Lescot, Spagnolo e Passante annullano i tentativi dei padroni di casa, nonostante una zone press asfissiante. Capodieci concede il giusto riposo a un ritrovato De Leonardis e schiera anche Murra che salta facilmente la difesa avversaria. La tripla di Passante chiude definitivamente i giochi e assegna la vittoria alla Mens Sana Ciaurri Mesagne. Adesso il campionato si ferma per le festività natalizie. Alla ripresa, sabato 10 gennaio ore 18:30 – palazzetto dello sport, a Mesagne giunge la capolista e imbattuta Ceglie per il big match della giornata.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author