Mamy.eu Oleggio: la prima squadra riparte dal coach

La Mamy.eu comunica che sarà Marco Andreazza il nuovo capo allenatore degli Squali, che ricoprirà anche il ruolo di responsabile tecnico del settore giovanile.

Il tecnico vanta infatti una notevole esperienza con i ragazzi, con i quali, nel corso della sua carriera, ha raggiunto traguardi di rilievo. Tra gli impegni assunti, anche il ruolo di assistente allenatore delle nazionali.

Nato a Montebelluna in provincia di Treviso il 29 giugno 1974, per Andreazza la carriera di allenatore inizia molto presto, nel 1994, nella sua città, nelle giovanili del Basket Montebelluna. Nella stagione 1997-1998, sempre nello stesso settore, è coach dell’Istrana Basket, società satellite della Benetton Basket Treviso, che diventa la sua nuova famiglia l’anno successivo fino al 2003. A Treviso Andreazza collabora anche nello staff della prima squadra.

Dall’estate 2003 diventa responsabile del settore giovanile di Montegranaro e vice coach della prima squadra che milita in B1. Proprio nelle Marche vive l’importante promozione nel campionato di massima categoria e nella stagione 2004-2005 è primo assistente in serie A2.

Nel 2005-2006 allena la serie C1 a Conegliano e l’anno successivo la formazione, nella stessa categoria, di Villafranca di Verona. Ritorna nel settore giovanile e affianca il ruolo di vice coach in prima squadra a Omegna, nella stagione 2007-2008, prima di ritornare per quattro anni a casa sua, a Treviso, ancora in Benetton, a guida dell’under 13 e dell’under 19.

Gli ultimi tre anni per Andreazza sono a Casalpusterlengo nell’Assigeco Basket, sempre con i ragazzi. All’incarico di coach dell’under 17, nell’ultima stagione, la 2014-2015, gli viene affidato anche il compito di guidare l’under 19. Con entrambe le formazioni raggiunge ottimi risultati nei campionati Eccellenza: con l’under 17 conquista il terzo posto alle finali nazionali a Villorba e ottiene il premio come miglior allenatore della categoria; con l’under 19 è invece protagonista di un quarto posto assoluto alle finali nazionali a Torino.

«Sono molto soddisfatto di essere riuscito, insieme con Beppe Barbera, a coinvolgere nella nostra famiglia Marco Andreazza, che reputo uno dei migliori allenatori nel settore giovanile in Italia, – ha commentato il presidente Mauro Giani – è un segnale importante per la nostra società e per il lavoro di impostazione della prima squadra».

Le prime parole del coach in biancorosso: «Arrivo in Mamy.eu con grande entusiasmo e tengo subito a ringraziare il presidente Giani e i dirigenti per l’incarico che mi hanno affidato. La serietà della società è uno dei primissimi fattori che mi hanno portato a scegliere questa nuova avventura, serietà legata alla voglia di impegno e al progetto di lavoro e all’avere a che fare con i giovani mi dà ancora più motivazione. E poi certo non tralascio la carica emotiva che arriva dalla mia famiglia, avvicinarmi all’area di Novara (lo zio, Attilio Tesser, il 12 giugno 2011 ha guidato il Novara Calcio in serie A) per provare a fare qualcosa di importante, è un incentivo in più. Ora, inizieremo subito a pianificare il lavoro, aspetto in cui credo molto, così come nel gruppo. Io porterò la mia etica di lavoro, il mio entusiasmo e la voglia di confrontarsi per poter prendere sempre le decisioni migliori».

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author