Mamy Oleggio, c'è il debutto in trasferta

Tra poco più di ventiquattro ore Biancorossi di nuovo in campo, per la prima volta in trasferta. Nella seconda giornata di campionato avversaria è la Dulca Santarcangelo, formazione romagnola che ha guadagnato lo scorso anno la promozione in serie B e che sette giorni fa ha messo ko Cento. Palla a due domani, sabato 3, alle 21, al Pala Angels di Santarcangelo di Romagna.

A presentare la sfida è coach Marco Mosi. Occhi rivolti all’avversario: «Pur essendo formazione neo promossa è una squadra ben rodata, almeno sei dei giocatori giocano insieme dal settore giovanile, dall’Under16, quindi si conoscono e fanno gruppo, – ha detto – giocano molto di transizione e contropiede e fanno dell’aggressività, del ritmo e dell’intensità in difesa le loro cifre distintive. I loro piccoli hanno tanto talento ed esterni comunque aggressivi. E poi ci sono giocatori atipici, come i fratelli Bedetti, che giocano da 4, sono molto fisici con elevata percentuale al tiro da tre».

Cosa dovranno mettere in campo gli Squali? «Innanzitutto dobbiamo prendere spunto dagli ultimi venti minuti di gioco della partita contro Bottegone, – ha continuato – deve essere quella la nostra pallacanestro e in questa settimana abbiamo cercato di allungare il più possibile l’intensità mentale. A livello tecnico abbiamo lavorato sui giochi in transizione, accoppiamenti rapidi in transizione e difesa, sull’attacco senza palla per far perdere all’avversario il riferimento. Dovremo sfruttare al meglio i nostri atletismo, dinamicità e fisicità».

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author