Mamy Oleggio conquista la prima vittoria casalinga

E’ nella settima giornata di campionato che arriva la seconda vittoria, la prima meritatamente conquistata fra le mura di casa! Davanti a un pubblico che ha aumentato il suo tifo con il passare dei minuti gli Squali battono San Miniato 77-71 al termine di un entusiasmante confronto.

Mamy in campo con Sacco, Crusca, Coviello, Ferrari e Paesano; coach Barsotti schiera Zita, Stefanelli, Bruno, Pagni e Bertolini. Coviello piazza subito la tripla, ma Stefanelli non fa tacere i suoi e infiamma la retina dall’altra parte. Equilibrio finché Ferrari e poi Sacco esaltano i tifosi con i loro tiri dalla distanza che valgono il 15-9. La difesa di casa è serrata, gli avversari tentano tiri forzati, Paesano da sotto e Resca in lunetta chiudono il primo quarto, finalmente in vantaggio (23-15).

Pagni e Zita ricuciono il gap (23-22), ma è proprio nella prima situazione di punto a punto che gli Squali mantengono quella fermezza che fa presagire qualcosa di bello. Coviello canta ancora da 3, Crusca fa canestro e si prende anche il fallo, con Ferrari si allunga in doppia cifra, 36-26. Brava la Mamy a disorientare San Miniato, che però prova a rientrare con Bruno e Zita che in contropiede subisce antisportivo e Rinaldi in lunetta 2/2. Si va all’intervallo 40-37. Al rientro Stefanelli trova subito il pareggio, 40-40, la difesa avversaria si fa più concreta e il
quarto è all’insegna dell’equilibrio con i Biancorossi sempre pronti a fermare ogni tentativo di sorpasso da parte di Gaye. Bruno tenta un timido allungo, 54-57, Coviello mette un libero su 2, ma i ragazzi sono bravi a tenere la difesa e non consentire l’ultimo tiro del quarto, 55-57.

L’intesa Sacco e Paesano porta immediatamente al pareggio, con ancora Paesano a replicare da sotto pochi secondi dopo; Bertolini, Sacco, Stefanelli e Coviello si alternano fino al 64-63, poi Coviello con soli due secondi per un’azione fa pieno centro e Paesano replica con una schiacciata che porta al 70-66. Zita riaggancia, Squali insidiosi in difesa fanno perdere palla, Resca e Sacco chiudono.

Mamy – Blukart Etrusca: 77-71 (23-15; 40-37; 55-57)
Mamy: Sacco 9, Crusca 5, Coviello 18, Ferrari 16, Paesano 16, Resca 11, Remonti, Gallinari 2, Lenti, Okeke ne. All. Vescovi.
Blukart Etrusca: Zita 11, Stefanelli 18, Bruno 4, Bertolini 14, Pagni 6, Gaye 11, Rinaldi 5, Di Noia 2, Capozio, Baldi ne. All. Barsotti.

Di seguito le dichiarazioni dei protagonisti al termine della settima giornata di campionato valsa la
vittoria degli Squali su San Miniato 77-71.

Riccardo Coviello, miglior realizzatore (18 pt, 3 ast, 7 reb): «Bravi tutti quanti, davvero. Abbiamo fatto una settimana molto molto importante in palestra e i risultati oggi si sono visti, abbiamomesso in campo tutto quello che avevamo preparato. Ora, – ha detto – dovremo essere bravi per trovare quella striscia positiva di vittorie: vincere, come spero, porta a vincere e quindi già da martedì ci metteremo a lavorare per vedere i punti deboli e di forza della prossima partita. Vogliamo mantenere la fame che abbiamo avuto oggi in campo».

Coach Vescovi: «Buona partita da parte dei ragazzi, ben interpretata; avevo chiesto loro determinazione e voglia di vincere. Abbiamo ancora tanto da fare, questa settimana abbiamo lavorato bene, abbiamo cambiato alcune cose e ci vuole anche il tempo per poterle assimilare tutte, però ciò che mi aspettavo era una reazione del gruppo, della squadra e di questo sono estremamente contento; se avessimo perso ci sarebbe stato naturalmente il dispiacere di aver lasciato i due punti, ma la voglia di stare in campo insieme, di cercarsi, di collaborare avrebbe comunque reso positiva la partita. L’importante è continuare a mantenere un percorso di crescita, sia individuale, di squadra, dal punto di vista di testa e mentalità».

Il presidente, Mauro Giani: «Al di là del risultato, di cui siamo molto contenti, quello che più importa è l’aver visto in campo ragazzi motivati, con voglia di vincere. E’ stata una bella partita di basket, complimenti anche a San Miniato, il pubblico si è davvero divertito. Questa vittoria credo e spero abbia dato il via a un nuovo ciclo, le prossime partite non saranno facili, ma con l’atteggiamento di oggi, fatto di grinta ed entusiasmo, possiamo dire la nostra».

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author