Mamy Oleggio, da Montegranaro arriva Riccardo Coviello

La Mamy annuncia l’arrivo, tra le file biancorosse, di Riccardo Coviello! Romano, classe 1988, 1.92 m di statura, il giovane andrà a ricoprire il ruolo di ala piccola nella società piemontese dopo una stagione da incorniciare nella Poderosa Basket Montegranaro: Coviello, con i suoi 15.9 punti e 5.7 rimbalzi di media a partita, ha conquistato la terza piazza in regular season con la squadra, uscita sconfitta in semifinale playoff contro Rieti.

Cestista dall’età di 7 anni, dopo il minibasket e le giovanili, giocate interamente nella sua città natale, Roma, prima alla Sam Basket e poi alla Stella Azzurra (realtà in cui ha raggiunto diverse finali nazionali), Coviello viaggia molto, portando il suo talento in diversi club di alto livello. A 18 anni si trasferisce al Fastweb Casale Monferrato e gioca in A2 e milita anche a Valenza, l’anno successivo va in provincia di Messina per giocare in B1 alla Sigma Barcellona Pozzo di Gotto, città nella quale ritorna dopo quattro anni. Tra le due esperienze in Sicilia il giovane macina ancora alcuni chilometri mettendo da parte altrettante soddisfazioni. È nel roster del New Basket Brindisi nel 2009/2010, stagione che vale la promozione della società dalla Legadue alla massima serie; l’anno dopo è in B1 a Matera e poi in B2 a Costa Volpino.

Le ultime due stagioni lo hanno visto protagonista nelle Marche in serie B, prima a Porto Sant’Elpidio e poi a Montegranaro.

«Coviello rappresenta un arrivo importante all’interno della squadra, – ha commentato il coach Marco Andreazza – è un tassello che tutti abbiamo fortemente voluto e quando è stato fatto il suo nome l’intera dirigenza si è dimostrata favorevole. E’ un atleta che ben si sposa con il nostro progetto, ha una forte etica del lavoro, qualità che ritengo molto importante in un giocatore. Lo scorso anno ha giocato ad altissimi livelli e pur essendo giovane ha già esperienza in questa categoria, quindi siamo sicuri e fiduciosi che sarà importante per i compagni».

Le prime parole di Coviello da Squalo: «Contentissimo di far parte della famiglia Mamy. Dopo due stagioni nelle Marche mi sono deciso a un cambiamento perché da tempo ero e sono incuriosito dal livello dei gironi del Nord, che reputo molto alto. Davanti alle proposte che mi sono state fatte la mia scelta è ricaduta proprio sulla Mamy perché credo nella serietà del suo progetto, aspetto che reputo fondamentale in una società. Ringrazio il coach e lo staff per l’opportunità che mi è stata data e farò del mio meglio. Cosa posso offrire alla squadra? Sicuramente un forte spirito agonistico, che mi caratterizza da sempre, sono un atleta che gioca molto sul fisico e sull’atletismo, utili in una squadra per lo più giovane. Spero anche di far divertire e appassionare il pubblico con partite da corsa e che spero, come naturale che sia, ci portino anche tante soddisfazioni».

Commenta
(Visited 19 times, 1 visits today)

About The Author