Mamy Oleggio, il nuovo capitano è Marco Remonti

Sarà Marco Remonti il capitano per la stagione 2015/2016. Una scelta non casuale: Marco rappresenta il veterano della squadra, cinque anni in biancorosso e al via la sesta stagione. Tranne il passaggio dalla D alla C2 le ha vissute tutte: la gioia del salto in C nazionale e la conquista della serie B.

«E’ un grande piacere per me poter rivestire questo ruolo, – ha detto Remonti – piacere ancora più grande perché ci è già passato mio fratello, Paolo, e perché raccolgo il testimone di Claudio Negri, mio grande amico. Questo nuovo ruolo per me è una novità, farò il possibile per esserne all’altezza».

Cosa significa per te indossare così a lungo una maglia? «Ogni anno dico sempre che vorrei finire alla Mamy la mia carriera, rimarrei qui, e dato che spero di poter giocare ancora per un po’, sono consapevole che ogni anno dovrò meritarmi il posto, – ha risposto – come nelle stagioni passate farò del mio meglio, grazie anche ad un ambiente carico di energia e motivazioni, il mio pane per vivere e giocare».

Cosa dovrai fare per essere un buon capitano? «Sicuramente cercherò di spronare tutti quanti, soprattutto nei momenti di difficoltà, cercherò di trascinarli sempre, di fare in modo che nessuno in campo molli mai, neanche di un millimetro; dovremo dimostrare di essere uniti in campo, perché è quello che conta, se poi riusciremo a esserlo anche al di fuori sarà un di più, un ulteriore aspetto positivo. Quest’anno in squadra ci sono tanti ragazzi e so che è difficile riuscire a dimostrare subito di essere giovani di talento: ecco io cercherò di aiutarli in questo, infondendo loro un po’ di energia che non mi manca, anzi».

Siete carichi? «A mio parere sì, lo verificheremo poi tra pochi giorni, quando inizieranno le partite vere; per ora in palestra ho visto fatica e impegno e questo è positivo; dobbiamo trasformare il tutto in energia e aggressività in campo».

Commenta
(Visited 47 times, 1 visits today)

About The Author