MAMY OLEGGIO : IN TOSCANA NON ARRIVANO I DUE PUNTI

Si avvicina in più occasioni agli avversari e dimostra di voler conquistare il sorpasso, ma negli ultimi istanti concede ai padroni di casa. Nella 27ª giornata di campionato gli Squali interrompono la striscia positiva delle trasferte toscane e contro la Cfg Livorno si fermano 83-76. Per ora salda l’undicesima posizione, ma la corsa verso la salvezza diretta continua, ancora tre partite per andare a caccia di punti.

Mamy in campo con Resca, Sacco, Coviello, Ferrari e Paesano, Cfg con Perin, Giampaoli, Mariani, Artioli e Ravazzani. Gli Squali non carburano subito, concedono un parziale di 8-0 con due triple di Mariani e Ravazzani; è Paesano a rompere il ghiaccio dopo due minuti di gioco e poi con Coviello firma uno 0-5 che vale il -1 (12-11); Ravazzani ripropone l’allungo, Resca prova ad accorciare (22-15), ma Lucarelli in lunetta fa chiudere 23-15. In avvio di secondo quarto gli Squali vanno sotto anche in doppia cifra con Thiam e Lucarelli a trovare tiri nel pitturato (29- 17), ma ci pensa capitan Sacco a fare gioco da tre punti e a ridurre subito (29-20), seguito da Coviello a duello con Thiam (29-22). E’ un parziale di 0-6, che porta la firma di Paesano, Resca (che si guadagna la lunetta dopo una finta) e Sacco, ad accorciare le distanze (33-30), ma Livorno non concede il sorpasso e risponde con un ugual parziale (39-30).

Al rientro dagli spogliatoi è una tripla di Banchi a far sfiorare la doppia cifra ai padroni, ma Paesano è preciso dall’arco (45-38) e Resca accorcia ancor di più con quattro punti in fila (48- 46): Lucarelli punisce da sotto, ma Paesano va in lunetta e due triple dall’angolo di Resca portano agli ultimi dieci minuti in completa parità (54-54). Come ha già dimostrato più volte la Mamy prova a far fruttare al meglio il suo ultimo quarto stando sempre attaccata a Livorno, che si affida a Thiam per attaccare il ferro (61-56); gli Squali faticano un po’ in attacco, Paesano allo scadere dei 24 tiene a bada il punteggio (67-58) e così fa Ferrari (69-63). A tre minuti dalla fine le speranze sono ancora completamente rosee, Paesano trova gioco da tre punti (71-66), bene in attacco anche se la difesa non è efficace al punto giusto, giri dalla linea della carità da entrambi le parti, gli Squali sono determinati, ma anche la Cfg non sbaglia e negli ultimi trenta secondi è brava ad amministrare il divario (83-76).

Cfg Livorno – Mamy Oleggio: 83-76 (23-15; 39-30; 54-54) Cfg Livorno: Perin 9, Giampaoli 7, Bruno ne, Banchi 5, Lucarelli 22, Mariani 10, Soriani ne, Artioli 4, Ravazzani 12, Thiam 14. All. Quilici.

 

Mamy Oleggio: Resca 18, Gay ne, Dal Maso ne, Gallinari, Ferrari 9, Coviello 13, Crusca, Paesano 24, Sacco 8, Okeke 4. All. Vescovi.

 

Elena Mittino Responsabile

Ufficio Stampa Mamy OMB

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author