Mamy Oleggio, preseguono le verifiche sul campo

Per la sua terza amichevole precampionato la Mamy si misura con un’altra formazione ben attrezzata: a Milano contro l’Urania Basket gli Squali passano l’esame tra aspetti positivi e ancora qualche piccola sbavatura da migliorare. Un passaggio a vuoto nel terzo quarto, ma in tutti gli altri minuti si è vista una squadra presente soprattutto dal punto di vista difensivo.

Al termine della sfida è coach Marco Mosi ad analizzare la situazione: «Siamo riusciti a mantenere lo stesso livello della partita scorsa per buoni tratti, facendo meno frequentemente qualche passo indietro. Sono molto contento per l’aspetto difensivo, che non è esattamente nel nostro dna e quindi significa che ci stiamo lavorando bene: nel secondo quarto abbiamo concesso all’Urania soltanto 10 punti. A livello tecnico abbiamo creato tanto, ma dobbiamo riuscire a essere più concreti e crederci di più. I tratti scuri derivano da una condizione fisica che è ancora da trovare, – ha aggiunto – che dipende dai forti carichi di lavoro, che noi staff abbiamo scelto, con Paolo che sta facendo un eccellente lavoro di parte atletica. Continuiamo a lavorare, importanti le amichevoli, ma dobbiamo essere pronti per l’avvio di campionato».

Tra sette giorni, sabato 12, esatti un’amichevole di prestigio contro la A2 Paffoni Fulgor Omegna, serie A2, per esordire davanti al pubblico di casa.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author