Marco Tagliabue ritorna in casa Latina Basket

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket è lieta di annunciare di aver siglato un accordo, per la stagione 2015-2016, con l’atleta Marco Tagliabue. Il pivot di 206 cm farà, quindi, parte della rosa dei giocatori nerazzurri che dal 4 ottobre p.v. prenderanno parte al campionato di serie A2 Girone Ovest. Dopo Tavernelli, un altro apprezzato ritorno in casa Latina Basket. Marco è già stato protagonista, infatti, con la maglia della società latinense, nella stagione 2013/2014 e in tutto il precampionato della scorsa stagione, prima di trasferirsi alla Bawer Matera, compagine avversaria della Benacquista in A2 Silver. Il centro classe 1986, si è però ben distinto nel periodo trascorso in casa Latina Basket, tanto checoach Gramenzi, di concerto con la società, ha voluto che Tagliabue tornasse a far parte del roster nerazzurro per affrontare questa nuova avventura nel basket di alto livello della Serie A2.

Le parole di Marco Tagliabue – Marco, raggiunto telefonicamente in un afoso pomeriggio di agosto, mostra con entusiasmo e allegria la sua contentezza nell’aver siglato l’accordo con la Benacquista Assicurazioni Latina Basket: «Sono davvero felicissimo di essere stato richiamato dalla Latina Basket e ringrazio la società, lo staff e il coach per avermi dato questa nuova opportunità e dimostrato fiducia. Sono stato contento nel ricevere la chiamata di coach Gramenzi, che stimo come professionista, che conosco di nome e di fama, e che mi ha fortemente motivato presentandomi il progetto della società e gli obiettivi prefissati. Farò tutto quanto nelle mie possibilità per ripagare la fiducia che ha riposto in me. – E’ davvero un’esplosione di solarità Marco, la sua gioia per questa nuova avventura nel capoluogo pontino lo stimola notevolmente ed è assolutamente intenzionato a mostrare tutto il suo impegno e il suo valoreNon vedo l’ora di poter cominciare, quest’anno il campionato sarà lungo e difficile, dato che tutte le società punteranno a conquistare la permanenza nella categoria e si batteranno fino all’ultimo per riuscire a raggiungere la propria meta, ma io sono davvero molto carico e fortemente motivato e spero che riusciremo a formare subito un buon gruppo. Del resto, una squadra costruita da coach Gramenzi avrà, senza alcun dubbio, la peculiarità di essere costituita da giocatori con grande voglia di lavorare e di far bene». Il gigante nerazzurro è lieto di poter ritrovare sia alcuni membri dello staff, con cui aveva legato in modo particolare, sia alcuni compagni di squadra, ma è altrettanto felice di avere la possibilità di allenarsi con nuovi giocatori italiani e stranieri di alto livello: «Sarà bello ritrovare a Latina persone come Sergio (Tricarico Team Manager, nda) e altri componenti dello staff con cui ho avuto sempre un buon rapporto, ma anche i compagni di squadra con cui ho condiviso la prima stagione in nerazzurro, come Lorenzo (Uglietti, nda)  o Ike (Ihedioha, nda) con il quale ho trascorso tutto il precampionato dello scorso anno. Insomma, sarà un po’ come tornare in famiglia dopo un lungo viaggio. Un altro stimolo importante sarà rappresentato dalla presenza digiocatori nuovi, che porteranno la loro esperienza e di atleti d’oltreoceano, dai quali ci sarà molto da imparare. Sapere di potermi allenare con Mosley è per me un aspetto determinante: il suo atletismo, la sua grinta, la sua potenza fisica non potrò certo eguagliarle (ride, nda) ma m’impegnerò al massimo per cercare di apprendere da lui puntando a migliorare giorno dopo giorno».

La carriera – Marco, nato a Seregno il 7 aprile 1986, ha mosso i primi passi al Basket School Brianza-Desio (2002/2003). Nella stagione successiva approda alle giovanili della Monte Paschi Siena con cui vincerà più volte gli scudetti delle categorie cadetti e juniores, collezionando anche 5 presenze in prima squadra. Nella stagione 2004/2005 si trasferisce a Cecina (B1) e l’anno seguente a Saronno (B2). Approda nuovamente in B1, a Trieste, nella  Stagione 2006/2007 per poi fare il salto in Legadue in casa della Fastweb Casale Monferrato con cui giocherà 3 stagioni consecutive. Dopo l’esperienza piemontese, nel 2010/2011 é nelle Marche con la Fileni BpA Jesi, sempre in Legadue. La stagione successiva milita nell’Adriatica Industriale Ruvo di Puglia in DNA risultando, nonostante la non brillante annata dei pugliesi, il migliore del roster. Tagliabue resta nel campionato DNA, ma si lega a un’altra formazione marchigiana: la Fortezza Recanati, con la quale disputa un buona stagione. Il suo primo arrivo in casa Benacquista è datato 2013/2014, quando i pontini militano in DNB e Marco gioca da protagonista e in quintetto, conquistando con la formazione latinense la Coppa Italia di categoria e qualificandosi in prima posizione al termine della regular season. Nell’estate del 2014 arriva l’ammissione della Benacquista nella meritata A2 Silver, Tagliabue viene confermato nella rosa nerazzurra e prende parte a tutto il periodo della preparazione atletica e del precampionato, prima di trasferirsi alla Bawer Matera, sempre in A2 Silver, con cui giocherà un buon campionato aumentando la sua esperienza nella categoria.

A Marco Tagliabue va un caloroso “bentornato” e un grosso in bocca al lupo, per questa nuova  avventura con la maglia nerazzurra, da parte del Presidente Lucio Benacquista e di tutto il club pontino.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author