Marigliano sbanca Capaccio ed è sola in testa

La Nuova Atletica Basket Marigliano sbanca da grande squadra il palazzetto dello sport di Capaccio confermandosi capolista solitaria ed imbattuta del proprio girone del Campionato Italiano di serie B. Era quello in terra salernitana un banco di prova fondamentale per la squadra mariglianese, ebbene la prova è stata superata, questa squadra ha ancora fame di vittorie nonostante quella di ieri fosse la trentesima consecutiva in regular season a cavallo di tre stagioni. Capaccio è stata la grande avversaria del Marigliano nella scrsa stagione, l’ultima squadra ad arrendersi e voleva essere la prima ad interrompere il clamoroso filotto mariglianese ma, pur andandoci vicina, ha dovuto ancora una volta alzare bandiera bianca.

Nel primo quarto sono le difese che dominano sugli attacchi con il Marigliano che segna 7 punti nei primi 7 minuti mentre ce ne vogliono ben 8 per aspettare che Capaccio lasci quota 0. Le ospiti allungano a metà della seconda frazione, toccando al 15′ il massimo vantaggio della partita con una bella penetrazione di un’ottima Ugon (6-19). La Nab potrebbe allungare ancora ma commette un paio di errori evitabili che vengono puniti da un Capaccio che prova ad entrare in partita. Sono sempre le difese a prevalere con la Nab, nella cui fila si registrava l’esordio stagionale di capitan Gammella, che sembra comunque in controllo fino al 29′ (22-31), quando una tripla di Trotta quasi sulla sirena del terzo periodo dava nuova linfa alle padrone di casa.

Il Capaccio, che aveva coach Di Mauro ancora squalificato, rientra in campo determinato nell’ultima frazione recuperando e addirittura sorpassando le avversarie al 37′. E quando Moscariello poco dopo firma il 40-36 il palasport esplode. Ma è qua che esce fuori la grande squadra, che esce fuori la Nuova Atletica Basket Marigliano: Margio si inventa un canestro in entrata, Esposito una tripla dal nulla per il 40-41. Un bel canestro di Memoli riporta avanti Capaccio ma è Gemini con un lay-up a firmare il 42-43 a 45” dal termine. Moscariello fa 1/2 dalla lunetta, con Gemini che prende il rimbalzo e subisce fallo: 1/2 per la lunga mariglianese e ultima palla per Trotta che viene però imbavagliata dalla grande difesa di Margio e compagne e sul rimbalzo di Minadeo possono partire i titoli di coda, ha vinto ancora il Marigliano.

Capaccio: Trotta 12, Memoli 8, Fereoli 6, Alfinito 6, Coralluzzo 4, Di Donato 4, Moscariello 3, Di Cunzolo, Calonico n.e., Vecchio n.e., Mutarelli n.e.. All.) Marino

Marigliano: Esposito 10, Ugon 9, Gemini 9, Margio 6, Minadeo 5, Gammella 2, Fedele 2, Popolo 2, Romano, Martinelli n.e., Matrisciano n.e., Amato n.e.. All.) Caruso

(Fonte www.marigliano.net)

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author