Martina Franca: Nessuna scusa, nessun alibi. Coach Russo è fin troppo chiaro

LA DUEESSE CADE.. IN PIEDI

Dopo il Ko rimediato all’overtime, in casa arancio blu cala il buio. Ma coach Russo avverte

“Ora è vietato sbagliare”

 

Martina Franca: Nessuna scusa, nessun alibi. Coach Russo è fin troppo chiaro. “E’ stata la più brutta partita disputata fino a questo momento”. E’ notte in casa blu arancio ma non è buio pesto.  Questa mattina ancora tutti presenti agli ordini di coach Russo e del suo staff per un recall dei 40’ del derby di domenica scorsa e un’iniezione di motivazione. “Siamo tutti rammaricati, e ci scusiamo con chi era presente alla partita, non meritavano di assistere ad una prestazione così scialba. Anche i ragazzi sono dispiaciuti, ma ho già visto in loro il desidero di rivincita.” Le sconfitte fanno sempre specie, soprattutto se maturano negli ultimi minuti: dopo aver disputato due buoni periodi, la DueEsse ha iniziato a spegnersi fino a diventare invisibile nell’overtime, cedendo alle intuizioni fortunate di Sirakov. E, anche se ben interpretata sul piano tecnico dal punto di vista difensivo, concedendo all’avversario in 4 tempi solo 52 punti, è mancato il guizzo in attacco e le percentuali al tiro (22/77) ne sono l’esatta diapositiva.“Abbiamo tenuto molto bene in difesa – afferma il coach campano –  le percentuale basse al tiro hanno inequivocabilmente condizionato il resto con un evidente calo di fiducia, dobbiamo ritrovare sinergia mentale, perche sotto il profilo tecnico continueremo a lavorare bene, come abbiamo fatto fin ora.” Una squadra completamente diversa dalla guerrigliera vista contro Palermo, Agropoli e  Pescara, e che aveva preso a morsi il campionato nelle prime tre giornate. “Mi aspetto – conclude Russo – di vedere la squadra di inizio campionato, energica, generosa nel gioco e spinosa con l’avversario. Possiamo ritornare ad essere così solo riacquistando fiducia in noi stessi e nel gioco di squadra.

 

 

 

 

Ufficio Stampa DueEsse Basket Martina

Dott.ssa Veronica Fumarola

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author