Mascio a TuttoBasket: "Proveremo l'impresa, non meritiamo questa classifica!"

Finalmente Venafro si è svegliata dopo un brutto incubo che aveva colpito l’ambiente e soprattutto i giocatori. Un girone di andata che si è chiuso con 13 sconfitte e due partite rinviate e un morale forse a pezzi, ma non si direbbe dopo la prestazione di ieri. Finisce un brutto momento per i tifosi e per tutta la società; c’era la voglia di dare una risposta positiva ad un girone di ritorno che si preannuncia molto difficile ma anche emozionante. Trascinata dalle penetrazioni di Tamburrini e Smorra e dalle triple di Moretti e Rossi (3 su 5 per entrambi), la Dynamic conquista la prima vittoria stagionale, pensando già alla prossima gara di giovedì 19 gennaio, quando ci sarà il recupero della 14a giornata a Ortona contro la We’re Basket.

Molta soddisfazione anche da parte del coach del Venafro, Arturo Mascio, che ha voglia di continuare a fare bene in queste sedici partite rimaste (contando i recuperi contro Ortona e Taranto). Il commento del coach venafrano:

<< Questa squadra,questo roster,questi ragazzi e tutti noi dello staff tecnico non meritavamo lo 0 in classifica e stasera lo abbiamo dimostrato vincendo con merito e stando sempre in vantaggio contro una signora squadra come Senigallia. Proveremo in tutti i modi una difficilissima e mai fatta prima rimonta interpretando tutte le 16 partite che ci rimangono come 16 finali. >>

In vista della trasferta di giovedì sera a Ortona (recupero 14° giornata) e quella di Campli di domenica, il coach aggiunge:

<< Partite difficili, per giunta in trasferta, come Ortona e Campli, bisogna affrontarle con la forza e la fiducia acquisite con la vittoria di ieri. Ortona viene da un momento di crisi ma ha ugualmente un roster importante; Campli invece, sta vivendo un buon momento ma è calato un po’ rispetto all’inizio del campionato. >>

Commenta
(Visited 144 times, 1 visits today)

About The Author

Lorenzo Neve Sono nato a Isernia il 19-08-1996, mi sono diplomato all'istituto tecnico per geometri e sto continuando gli studi per l'abilitazione di geometra. Ho giocato a basket per circa 10 anni e seguo molto la pallacanestro italiana ed europea.