Matteo Marinelli torna a Senigallia dopo undici anni

L’A.S.D. Pallacanestro Senigallia comunica di aver firmato per la stagione di serie B 2015/2016, Matteo Marinelli, senigalliese di 202 cm nato nel 1984.

Il 6 giugno del 2004 Matteo Marinelli vestiva la divisa della Pallacanestro Senigallia e quel giorno Senigallia affrontava il Casalpusterlengo del futuro giocatore NBA Danilo Gallinari.

Quella sfortunata partita, oltre a negare la prima storica B1 a Senigallia, fu l’ultima partita di Matteo con i colori della sua Città.

Da quel momento è iniziato un girovagare per l’Italia a inseguire il suo sogno di giocare allo sport più bello del mondo.

Le prime tappe furono a Monza e Broni in serie B. Seguirono Gualdo Tadino e L’Aquila in serie C, poi il viaggio continuò di nuovo in serie B a Monza. L’anno successivo il primo trasferimento a Bernalda, seguita da Ceglie e Firenze, per tornare nuovamente a Bernalda … qualcosa non andò per il verso giusto e a metà stagione il trasferimento a Vasto. Per la prima volta a fine stagione restò nella stessa squadra e il caso volle che ci fosse anche un’altra prima volta, infatti, in quella stagione affrontò la squadra della sua città e purtroppo per Senigallia arrivarono tre sconfitte. Per finire la scorsa stagione trovò un accordo con la Poderosa Montegranaro, ma a causa di motivi personali, non iniziò mai la stagione con la squadra marchigiana e praticamente si fermò un anno, salvo qualche sporadica partita nella C regionale lombarda.

Ora riparte nuovamente dalla Goldengas Senigallia e il primo a commentare questo suo ritorno è il suo nuovo coach Alessandro Valli:

Sono molto contento dell’arrivo di Marinelli, è un giocatore duttile che può integrarsi bene con gli altri nostri interni. E’ un giocatore che sa correre in contropiede e soprattutto capisce molto bene il gioco e ha doti importanti come passatore. Il suo arrivo va a rinforzare un reparto che aveva bisogno di più fisicità rispetto allo scorso anno.

Matteo ci tiene a far sapere di aver scelto il numero 6 di maglia in onore di Lorenzo Beccaceci, storico capitano della squadra under 20 senigalliese che nel 2004 era arrivata alla Finale Nazionale allenata dal compianto Andrea Garbin.

Commenta
(Visited 58 times, 1 visits today)

About The Author