Matteotti Corato, conquistato il terzo posto al torneo Scalera, domani amichevole con la Fortitudo Trani

Continua la marcia di avvicinamento alla serie C Silver della Nuova Matteotti Corato di coach Marco Verile che domani, mercoledì 18 settembre, alle ore 20:00, scenderà in campo al PalaLosito per una gara amichevole con la Fortitudo Trani, prossima avversaria biancoblu anche nel girone di campionato.

Quella appena trascorsa è stata una settimana impegnativa per i coratini, impegnati in ben tre test amichevoli, di cui due nel weekend, inseriti nel 1° Torneo Scalera svoltosi al PalaCarrassi di Bari. Torneo che ha visto la partecipazione anche dei padroni di casa dell’Adria Bari (C Silver), del Mola New Basket (C Gold) e del Cus Jonico Taranto (C Gold), poi vincitore del quadrangolare.

Una due giorni che coach Marco Verile commenta così: “Sicuramente il torneo è stato un buon test per vedere a che punto siamo. Nella prima gara, contro i padroni di casa, siamo partiti contratti, bloccati, e non siamo riusciti ad esprimere la nostra pallacanestro come di solito facciamo. Forse abbiamo anche pagato lo scotto della partita ufficiale dopo tante amichevoli. Mi è piaciuta però la voglia di lottare e combattere del gruppo. Nel secondo match, contro Mola, siamo andati decisamente meglio, e non solo per il successo finale (76-70, ndr) che è valso il terzo posto al torneo. Eravamo più sciolti ed incisivi ed abbiamo mostrato il nostro vero potenziale, sovvertendo il pronostico contro una squadra di categoria superiore. Sono contento anche e soprattutto per i ragazzi, che si sono riscattati dopo la prima gara dimostrando e mostrando a tutti di che pasta sono fatti, nonostante ci sia ancora tanto da lavorare. Mi è piaciuta la coesione, lo spirito di squadra, la voglia di sacrificarsi e di lottare su ogni palla e l’amalgama che sta crescendo tra tutti loro. Nota di merito poi per i nostri under, in cui sia io che la società crediamo fortemente. Anche a Bari hanno giocato parecchi minuti contro avversari di caratura superiore dimostrandosi affidabili, tenendo bene il parquet e mettendo nelle gambe minuti importanti anche come esperienza”.

A meno di tre settimane dal via ufficiale della stagione, il bilancio di coach Marco Verile è dunque positivo: “Credo che siamo dove avremmo dovuto essere a questo punto del percorso. Ricordiamo che siamo una squadra totalmente nuova, ancora incompleta perché manca l’ultimo tassello per completare il nostro scacchiere. Inoltre l’età media del roster è bassa e i ragazzi si stanno ancora conoscendo tra di loro e con me, ed io naturalmente sto conoscendo loro. C’è tanto lavoro da fare, a livello tecnico e tattico, ma qualcosa già comincia ad intravedersi e con l’aumentare della condizione fisica sicuramente crescerà anche l’intensità agonistica in attacco ed in difesa, e la velocità di esecuzione degli schemi e della manovra – conclude Verile – Con la Fortitudo Trani domani mi aspetto ulteriori passi in avanti sotto tutti i profili. Sarà un test utile contro un avversario tosto che affronteremo anche in regular season, che ci servirà per crescere ulteriormente e ritrovare il ritmo partita. Sono sicuro che ci faremo trovare pronti per l’inizio del campionato ma c’è ancora tanto da sudare in allenamento”.

Commenta
(Visited 31 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.