MD Discount-Quarta Caffè Monteroni corsara a Taranto: il derby è tuo

MD Discount-Quarta Caffè Monteroni (85): Rodríguez (20), Ingrosso (9), Potì (9), Paiano (2), Mocavero (32), Pinto, Prete, Ianuale (15), Martina, Stefanizzi. All: Stefano Manfreda.

 

Cus Jonico Taranto (77): Tinto (10), Circosta (21), Potì (21), Malfatti (12), Orlando (6), Maggio, Conte (3), Osmatescu (2), Stola (2), Pannella. All: Giovanni Putignano.

 

Parziali: 24-21; 18-27; 13-18; 22-19.

Progressivi: 24-21; 42-48; 55-64; 77-85.

 

Arbitri: Pietro Rodia e Adriano Fiore.

 

Continua a volare la MD Discount-Quarta Caffè Monteroni nel girone D del campionato di Serie B. La corazzata gialloblù ha piegato a domicilio il Cus Jonico Taranto al Pala “Mazzola” con il punteggio finale di 77-85.

Grazie ad una nuova prestazione collettiva grintosa, i salentini sono sempre più saldi nella parte alta della classifica, a quota 10 punti.

 

Con il rientro di Alessandro Potì (9), coach Stefano Manfreda si presenta con l’organico al completo, mentre il collega Putignano deve fare i conti con un acciaccato Roberto Maggio che, inizialmente, è costretto alla panchina.

Nel primo periodo regna l’equilibrio e gli attacchi sfornano canestri a ripetizione. Circosta (21) non sbaglia per gli ionici, mentre Manuele Mocavero (32) non risente della fisica difesa di Orlando (6) e domina nel pitturato. Al suono della prima sirena, il punteggio è fissato sul 24-21.

 

Sfruttando il proprio periodo di forma straordinario, il già citato Mocavero continua nella sua scintillante prestazione e si erge a faro offensivo dei suoi. Tuttavia, i mai domi Malfatti (12) e compagni impediscono ai viaggianti di segnare un gap significativo, Più che positivo il breve ma intenso impatto sull’incontro diMatteo Martina, giovanissimo play gialloblù in grado di tenere bene il campo e di far rifiatare YancarlosRodríguez (20) senza alcun timore. Dopo 20’ intensi e fisici, Monteroni tiene la testa avanti (42-48).

 

Con i classici discorsi nello spogliatoio tra primo e secondo tempo, le due panchine hanno modo di correggere in corsa eventuali sbavature. Alla ripresa delle ostilità, gli ionici partono in quarta con uno Stefano Potì (21) che non risente dell’emozione di affrontare la sua ex squadra e inanella un paio di canestri in grado di ribaltare il punteggio.

 

La terza frazione di gioco è però regno di uno funambolico Rodríguez, onnipresente su entrambe le metà campo e autore di giocate dall’elevato tasso di difficoltà che, puntualmente, si traducono in canestri pesanti. Spinta dal proprio playmaker e dal tifo dei numerosi supporters al seguito, la NPM si riprende e allunga il proprio vantaggio (55-64).

 

Nell’ultima e decisiva frazione, i viaggianti non hanno problemi ad amministrare il gap: Gianmarco Ianuale (15) si conferma elemento essenziale dello scacchiere e, coadiuvato da Ingrosso (9) e Paiano (2), si iscrive ripetutamente a referto. A nulla servono i tentativi di rimonta orchestrati dai roos_blù che terminano il match racimolando il referto giallo segnalante il punteggio finale di 77-85.

 

Prova corale ancora una volta straordinaria del collettivo monteronese, bravo a portare a casa una partita maschia giocata su un campo difficile e contro un avversario temibile. La consapevolezza di essere un team in grado di reggere il peso dell’attuale posizione in classifica cresce di giorno in giorno e, con essa, anche la voglia di continuare a migliorare.

 

Domenica 15 novembre vi sarà un altro test importante per la MD Discount-Quarta Caffè: Al Pala “Quarta-Lauretti” è infatti attesa l’Amatori Pescara, team formato da atleti di assoluto livello. Palla a due prevista per le ore 18.

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author