MD Discount-Quarta Caffè Monteroni, vittoria importante in chiave salvezza

MD Discount-Quarta Caffè Monteroni (86): Rodríguez (25), Ingrosso (3), Potì (16), Ianuale (5), Mocavero (28), Paiano (4), Leucci, Prete, Martina (5), Serio. All: Stefano Manfreda.

 

Pallacanestro Porto Sant’Elpidio (82): Andreani (5), Rossi (15), Torresi (18), Tortù (27), Vallasciani, Boffini (11), Del Brocco (2), Caridà, Cavoletti, De Leo (4). All: Marco Schiavi.

 

Parziali: 24-22; 21-21; 19-22; 22-17.

Progressivi: 24-22; 45-53; 64-65; 86-82.

 

Arbitri: Giuseppe Scarfo’ e Francesco Pratico.

 

 

La MD Discount-Quarta Caffè Monteroni riesce a bissare il successo della scorsa settimana controSenigallia battendo, nuovamente tra le mura amiche, la Pallacanestro Porto Sant’Elpidio. Punteggio finale di 86-82, al termine di una partita combattuta per 40’ intensi e ricchi di belle giocate.

 

Primo quarto:

Le due formazioni partono subito con le marce alte. Manuele Mocavero (28) realizza 10 punti nella prima frazione, guidando offensivamente i suoi. Dall’altra parte, però, arrivano puntualmente le risposte dall’arco da parte di Rossi (15) e Tortù (27). Con molte occasioni sfruttate dai tue team, i primi 10’ vanno in archivio sul 24-22.

 

Secondo quarto:

La musica non cambia nella seconda mini-frazione, con Monteroni che prova timidamente a mettere il capo avanti grazie ad un bel gioco corale che premia Alessandro Potì (16) e trova certezze da ogni lato del campo. Porto Sant’Elpidio può contare anche su un Torresi (18) in formato lottatore, bravo a  colpire nel pitturato e a farsi sentire nelle lotte a rimbalzo. Incidono positivamente anche Martina (5) e Ianuale(5), pedine fondamentali nelle rotazioni di coach Manfreda. Si va al riposo lungo sul 45-43.

 

Terzo quarto:

Al rientro sul legno incrociato del Pala “Quarta-Lauretti”, i padroni di casa iniziano il secondo tempo con un parziale che permette loro di toccare le 9 lunghezze di vantaggio. Particolarmente ispirato, YancarlosRodríguez (25) sforna anche giocate che rimarranno a lungo impresse nelle menti dei presenti.

Tuttavia, nella seconda metà della frazione, i marchigiani rientrano prepotentemente in partiti, guidati dal già citato Tortù e da Andreani (5). Grazie allo sforzo dei propri atleti, coach Schiavi vede il terzo quarto chiudersi sul punteggio di 64-65.

 

Quarto quarto:

I biancoblù continuano a macinare bel gioco e a mettere in difficoltà la difesa monteronese, soprattutto con le triple di Boffini (11), assoluta spina nel fianco. I salentini non hanno alcuna intenzione di alzare bandiera bianca e si affidano all’esperienza e al talento di Manuele Mocavero, autore di giocate decisive nei momenti catartici. Nel finale, Rodríguez è freddo dalla lunetta e manda in archivio la partita sull’ 86-82 finale.

 

Due punti pesanti finiscono in mano del Monteroni, cinico e protagonista di una prova complessiva più che positiva. In un match molto simile a quello andato in scena tra le stesse squadre durante il girone d’andata, i ragazzi di coach Manfreda hanno espresso notevoli miglioramenti nel gioco corale e nella determinazione negli ultimi minuti. La classifica, inoltre, non può che far prendere una boccata d’aria serena a Paiano e compagni, che al momento hanno distanziato la zona “rossa”.

 

Con un entusiasmo ritrovato, la compagine NPM affronterà ora una settimana di preparazione per pianificare la prossima, interessante sfida: domenica 14 febbraio, ore 18, la banda gialloblù dovrà tener testa in trasferta alla forte compagine della Poderosa Montegranaro.

 

 

Matteo LEO

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author