Megaride Napoli-Virtus Monte di Procida 93-72, Innocente non basta. La Virtus crolla al Polifunzionale

Al Polifunzionale di Soccavo la Tech Trade Monte di Procida non riesce nell’inanellare la terza vittoria consecutiva dopo il colpo a Sarno e quello casalingo contro Casapulla. Coach Niero privo ormai di Pekic, miglior realizzatore di squadra, e di Markovic, tenta l’impresa contro gli “enfant terrible” di coach Carrozzo.

Pronti via e la partita si fa subito bella e avvincente con Monte che prova a giocare come sa, e Napoli a spegnere gli entusiasmi dei bianco blu. Una buona difesa e qualche errore di troppo in attacco portano Monte a subire un parziale micidiale per l’esito del match; il nervosismo e la panchina un po’ troppo corta della Virtus fanno si che la squadra di casa possa prendere le distanze.

Ma la verve agonistica e la voglia di dimostrare dei ragazzi di patron Romeo è tanta, e con caparbietà provano la rimonta. Arrivati a -4 entrano di scena gli arbitri, che fischiano un fallo tecnico molto dubbio a Mario Innocente, dopo che avevano già chiamato un tecnico per proteste alla panchina ospite. Da li in poi Monte perde la bussola e non riesce ad entrare più in partita.

Risultato finale 93-72 per i pardoni di casa. Visibilmente amareggiato coach Niero che ci dice la sua:

Partita non affrontata con la giusta cattiveria. Oggi abbiamo dimostrato tutta la nostra inesperienza, pensando più a lamentarci nei confronti de gli arbitri che a giocare a pallacanestro. Abbiamo pagato rotazioni cortissime, e l’impegno casalingo contro Casapulla giocato solo 3 giorni fa, nonostante il giusto apporto dei giovani. Speriamo in un ulteriore sforzo da parte della società, nel cercare di rendere la squadra ancora più competitiva; dopo la perdita di Markovic e Pekic ( miglior realizzatore ) . Non parlo mai degli arbitri e non mi piace farlo,ma penso che stavolta non siano stati in grado di avere un metro equo, e di saper gestire la partita nel migliore dei modi. Bravi comunque ai ragazzi della Megaride, specialmodo a coach Carrozzo, che stimo prima come persona e poi come allenatore e al patron Di Lorenzo, capace di formare un gruppo con tantissimi ragazzi pronti a fare la differenza in campo. Ed ora sotto di nuovo in palestra a lavorare sui nostri limiti”.

MEGARIDE BASKET NAPOLI: Fiore R. 21, Del Prete M. 16, Mennella M. 10, Morgillo A. 10, Bordi M. 9, Barbieri S. 8, Gallo A. 7, Urso D. 6, Finamore I. 4, Melillo M. 2, Federico L., Erra M.  All.re: Carrozzo, Vice All.re: Ponticiello

VIRTUS MONTE DI PROCIDA: Innocente M. 25, Regio G. 14, Caresta M. 12, Testa C. 10, Lubrano Lavadera A. 7, Lucci G. 2, Staiano F. 2, Gaeta A., Schiano Ditunnarielloturchetta G., Capuano A.  All.re: Niero.

Commenta
(Visited 81 times, 1 visits today)

About The Author