Megaride Napoli-Virtus Pozzuoli 64-81, Harney e Stevens trascinano i puteolani

La Gma Pozzuoli sbanca il “Polifunzionale” di Soccavo ed infila la seconda vittoria stagionale. Un successo di gruppo per la formazione bianco-granata che chiude con quattro uomini in doppia cifra  ma soprattutto con i due americani Harney e Stevens veri mattatori dell’incontro. Ben 45 punti in due, con il primo autore di 13 rimbalzi e con due stoppate date e delle schiacciate straordinarie che hanno deliziato il pubblico dell’impianto di Napoli. Per il play originario di Dallas, invece, ben sette assist ma anche una completa visione di gioco del match. Pozzuoli ha sempre avuto in mano la gara e solo dopo la prima fase di equilibrio ha poi preso il largo e gestito il match. Buone le prove anche di Longobardi e del capitano Renato Orsini (11 punti e 5 palle recuperate). Una gara che ha visto la squadra guidata da coach Mauro Serpico soffrire solo nella prima parte, poi, sospinti dall’asse Stevens-Harney la Gma ha preso il largo (13-24 al 10′). Il secondo quarto è equilibrato con i puteolani a gestire il vantaggio accumulato e con la Megaride a cercare di recuperare. Stevens però in cabina di regia è stratosferico e concede ben poco agli avversari. A metà gara i flegrei mantengono così inalterato il vantaggio accumulato (31-41 al 20′). E’ nel terzo parziale che la squadra flegrea decidere di mettere praticamente fine ai giochi con i canestri di Longobardi e Errico e con il solito Harney che gioca in piena scioltezza (52-67 al 30′). Nell’ultimo quarto la Gma non riesce a segnare per quasi quattro minuti ma Longobardi spegne l’incantesimo con Pozzuoli che trova poi le bombe di Orsini che consentono alla squadra di Serpico di vincere raggiungendo il massimo vantaggio dell’incontro.

MEGARIDE NAPOLI 64 – GMA POZZUOLI 81

Megaride Napoli: Cimminella 3, Morgillo 8, Barbieri 20, Federico, Zollo 2, Del Prete 8, Erra, Gallo 11, Finamore, Mennella 3, Bordi 9. All. Carrozzo

Gma Pozzuoli: Harney 24, Stevens 21, Orefice, Longobardi 10, Loncarevic 6, Markovic, Errico 9, De Rosa, Orsini 11, Esposito ne, Mehmedoviq, Conforto. All. Serpico

Arbitri: D’Aiello e Di Rienzo di Caserta

Mister Mauro Serpico (Virtus Pozzuoli): “L’importante era continuare a vincere e lo abbiamo fatto. Abbiamo difeso benissimo anche se abbiamo sbagliato qualcosina nei primi due quarti, poi, nella seconda parte del match ci siamo ripresi. In questa stagione non ci saranno partite con scarti notevoli ma saranno tutte gare da giocare, quindi, contento per i due punti ma dobbiamo comunque continuare a lavorare. Nick (Harvey) ha avuto purtroppo una notizia non bella stamattina per le condizioni in cui versa un suo carissimo amico negli Stati Uniti d’America. Noi siamo tutti vicini a lui, però lui ha questa cosa. Dobbiamo lavorare di più in allenamento e Nick in settimana dovrà fermarsi di più per allenarsi di più ai liberi. Deve aggiustare la percentuale, se aggiusta la percentuale dalla lunetta diventa fortissimo. Sicuramente alcune cose in difesa nei primi due quarti che poi abbiamo aggiustato. E quando in attacco andiamo a forzare non giochiamo di squadra permettendo agli avversari di colpirci. Cose queste che aggiusteremo nel corso della settimana“.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Virtus Pozzuoli

Commenta
(Visited 85 times, 1 visits today)

About The Author