Meta Formia - Borgo Don Bosco 93-81

AL FORMIA LO SCONTRO DIRETTO, MATCH DI CARATTERE

Meta Formia Basketball – Borgo Don Bosco 93-81

Parziali: 22-22; 29-12; 19-26; 23-21

Meta Formia Basketball: Massaro 0, Moses 5, Di Rocco 13, Scotto 26, Polidori 0, Cioffi n.e, Niccolai 8, Rodriguez 19, De Monaco 22, La Manna n.e Coach: Di Rocco

Borgo Don Bosco: Camilli 5, Groppi 14, Tretta 5, Grossi 2, Chiucchi 8, Marotto 14, Vinci 2, Meschini 19, Donati 12, Piccagli Coach: D’Alessio

Arbitri: Di Gennaro (Roma) e Cerreti (Roma)

Tiri da 2: 29 su 42 Formia – 26 su 45 Borgo Don Bosco

Tiri da 3: 7 su 21 Formia – 5 su 26 Borgo Don Bosco

Tiri liberi: 14 su 16 Formia – 14 su 25 Borgo Don Bosco

Usciti per 5 falli: Niccolai (Formia) e Donati (Borgo Don Bosco)

Match di carattere e gran dimostrazione di forza per il Meta Formia che sul proprio parquet conquista lo scontro diretto con l’altra capolista del girone, il Borgo Don Bosco, che per la prima volta in stagione conosce il significato della parola sconfitta.

Gara alla quale i formiani si presentavano con una panchina più “corta” del solito a causa delle assenze di Sorrentino e Zangrillo. Spazio dunque ai giovani La Manna e Cioffi, alla fine però non utilizzati da coach Di Rocco.

Ritmi subito alti, con un primo quarto acceso e fatto di sorpassi continui. Punteggio finale, 22 pari dopo i primi 10’. Nel secondo parziale la svolta: l’equilibrio, che fino a quel momento aveva dato l’impressione di poter durare tantissimo, si spezza immediatamente con il Meta che va al riposo avanti di 17 punti. Un vantaggio frutto anche di un blackout degli ospiti che, se nel primo parziale avevano ricucito un -8, stavolta non riescono a rientrare subito. Sotto il profilo dei falli, la situazione non è altrettanto agevole per i padroni di casa, tra i quali Moses e Niccolai si ritrovano gravati da 3 falli personali.

La reazione del Borgo Don Bosco non si fa però attendere: coach D’Alessio si fa sentire nell’intervallo ed il terzo quarto si chiude con un gap di 10 punti esatti: 70 a 60 per Formia. Gli ultimi 10 minuti sono sostanzialmente equilibrati, con Formia che controlla e lascia sfogare gli avversari per poi pungere in contropiede approfittando anche dell’appannamento degli ospiti dovuto sia al tempo che scorre sia al prolungato inseguimento. Finisce 93-81, con la gran cornice di pubblico presente ad incitare i propri beniamini, da questo momento capolista solitari del raggruppamento.

Così coach Di Rocco: “Si è trattato di una buona prestazione da parte nostra, nella quale ad eccezione del primo quarto molto equilibrato abbiamo sempre condotto non lasciando rientrare gli avversari a meno di 8 punti di scarto. Abbiamo avuto qualche difficoltà di panchina, con le assenze di Sorrentino e Zangrillo, e successivamente abbiamo protetto i nostri giocatori che erano gravati da tanti falli con una difesa a zona alla quale la squadra ha risposto bene”.

Sugli scudi, tra gli altri, il trio Scotto-Rodriguez-De Monaco, con l’argentino che porta a casa una doppia doppia (19 pt e 10 rimbalzi). All’orizzonte c’è però già un altro match fondamentale in casa del Frascati che è a punteggio pieno ma con una gara disputata in meno rispetto al Meta.

Luca Masiello

Addetto stampa

Meta Formia Basketball ASD

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author