Milano, Messina: "Gara difficile, lo Zalgiris è cresciuto"

Lo Zalgiris ha vinto quattro delle ultime cinque partite di EuroLeague e ha risalito la classifica, soprattutto in casa propria è un cliente tremendo e alla Zalgirio Arena si giocherà come accade quasi sempre di fronte al tutto esaurito. L’Olimpia è partita nel primo pomeriggio per Kaunas su un volo privato, dopo aver svolto l’ultimo allenamento a Milano. Si giocherà alle 19.00 italiane. Ovviamente è uno scontro diretto nella magmatica lotta per accedere ai playoff.

L’OLIMPIA – Nemanja Nedovic si è allenato negli ultimi giorni e dopo un turno di stop è tornato ad essere disponibile. Rientra dopo sette gare di assenza anche Riccardo Moraschini. Christian Burns ha ripreso gradualmente ad allenarsi, ma non è ancora disponibile. Arturas Gudaitis, causa gastroenterite, non è partito per Kaunas.

COACH ETTORE MESSINA – “Andiamo a giocare una partita molto difficile contro una squadra che, come ha sempre fatto negli ultimi anni, è migliorata notevolmente nella seconda parte della stagione. Difesa, fisicità, intensità e controllo dei rimbalzi saranno le chiavi della nostra partita”.

COSI’ L’ANDATA – L’Olimpia ha vinto 85-81, costruendo il successo nel primo quarto, chiuso avanti 23-7. Lukas Lekavicius ha guidato la rimonta dello Zalgiris, che ha avuto anche un break di 10-0, ricucendo lo strappo, ma Milano è stata sempre avanti nel punteggio. Kaunas è tornata a meno due una volta, ma Rodriguez e Micov hanno messo i tiri liberi della staffa. Sergio Rodriguez ha segnato 17 punti, Luis Scola 14, Vlado Micov 13.

Ufficio stampa Olimpia Milano

Commenta
(Visited 35 times, 1 visits today)

About The Author

SALVATORE MALFITANO Classe ’94, napoletano, studente di legge e giornalista. Collaboratore per Il Roma dal 2012 e per gianlucadimarzio.com, direttore di nba24.it e tuttobasket.net. Appassionato di calcio quanto di NBA. L'amore per il basket nasce e rimarrà sempre grazie a Paul Pierce. #StocktonToMalone