Olimpia Milano, Pianigiani: "Contro Avellino una prestazione positiva. Ora blindiamo il 1° posto"

Il posticipo della terzultima di campionato ha visto l’Olimpia Milano avere la meglio sulla Sidigas Avellino con il punteggio di 85-79. Una sfida controllata dalla formazione di coach Pianigiani che, a due giornate dal termine, ha ormai in pugno il seed #1 ai Playoff.

Queste le parole di coach Pianigiani a fine partita: “È stata una partita buona per come stiamo adesso, considerando che abbiamo sbagliato tanti tiri liberi contro una squadra attrezzata e grossa. Abbiamo costruito un bel vantaggio subito in avvio poi è chiaro che dobbiamo migliorare in quel secondo quarto. Ho cercato di cambiare un po’ alla volta per non prendere break, ma è successo lo stesso.  Quello che serve è essere performanti appena si va dentro, mettere i tiri aperti e farsi trovare pronti“.

Ci manca una vittoria per un primo posto che ha un valore simbolico, ma vogliamo lo stesso perché i ragazzi se lo meritano. Chiaro che non è semplice avere l’identità che vorremmo avere in questo momento e lavorare in modo omogeneo per i playoff. A Brescia eravamo senza James e Jerrells e oggi senza Nedovic e Micov. Il che significa che non riusciamo a lavorare come vorremmo però siamo compatti e abbiamo desiderio ed è quello su cui lavoreremo. Le risposte emotivamente sono incoraggianti poi vedremo con chi giocheremo. Sul piano dello spirito è importante non fallire, ma sono ottimista. Jerrells ha lavorato bene di recente, poi si è fermato prima di Brescia, ma è uno esperto, oggi ha difeso e se sta in campo poi segna anche, non è quello che mi preoccupa“, aggiunge l’head coach di Milano.

Nei playoff sarà importante averne tanti nelle migliori condizioni possibili; poi, se dopo due gare qualcuno deve stare fermo, è giusto aspettarsi che sia pronto la gara successiva. Non vale solo per Jerrells” – conclude – “Sarà importante avere Tarczewski al meglio: con lui oggi eravamo +22, ma anche a Brescia dove aveva giocato poco per i falli e il tecnico con lui in campo eravamo abbondantemente avanti. Però dobbiamo performare con tutti“.

Dichiarazioni a cura di Ufficio Stampa Olimpia Milano.

Commenta
(Visited 39 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.