MNB 2012: il notiziario giovanile

Settimana dalle liete, lietissime notizie quella appena conclusa per l’impianto giovanile Mola New Basket 2012.

Cominciamo dall’impresa, perchè di impresa è giusto parlare, dell’Olympia Rutigliano in serie D, salvezza conquistata per il secondo anno di fila in un campionato duro e imbottito di senior per un roster per la quasi totalità costituito dai ragazzi che compongono l’Under 19, tranne un paio di eccezioni. Sconfitta nell’ultima sfida a casa del Mesagne ottimo secondo, 91-59, ma perdono anche i diretti concorrenti del Galatina superati a Taranto dall’Anspi Santa Rita per 83-67 e rimasti così attardati di una vittoria rispetto alla banda di coach Antonio Alba. Serviva dell’incredibile nel girone di ritorno, dopo un giro di boa terminato con lo zero nella casella delle vittorie, ed il sogno si è avverato con cinque successi arrivati nelle rimanenti 13 giornate, una gandissima prova di carattere, una rimonta del cuore e di un gruppo che con il passare del tempo si è cementato ed ha lottato con passione e dedizione. “Un plauso innanzitutto alle società Mola e Rutigliano nelle persone di Leo Losito, Gino La Sorsa e Marco Dell’Edera – commenta così l’agognata salvezza Antonio Alba – che mettendo insieme risorse e volontà hanno mantenuto un impegno in un progetto serio e spero duraturo. Ovviamente un grazie doveroso a Massimo Dell’Edera che è stato sempre vicino a me ed ai ragazzi. Un ringraziamento speciale poi va a Piero Valenzano e agli atleti della prima divisione dell’Olympia Rutigliano che tante volte ci han permesso di poter sostenere allenamenti con un numero sufficiente di atleti in campo. Al pubblico, amici, colleghi, allenatori, agli atleti della serie B e dell’Under 17 e a tutti i simpatizzanti di questo mondo sportivo che è Mola-Rutigliano. Infine ai ragazzi, atleti e uomini, i quali hanno imparato che rispettare un impegno assumendo delle responsabilità con se stessi e con altri pari, vale molto di più che effettuare una prestazione da 10 in pagella in una partita”.

L’Under 15 di coach Tanzi è tra le fantastiche otto della Puglia e questo lo sapevamo già, quello che non conoscevamo è che alla fine del mese di Maggio (24/25/26) il titolo di campioni regionali verrà assegnato proprio a Mola (sorteggio per la sede effettuato presso la FIP Regionale) e sarà la MNB2012 ad ospitare le final eight nella cornice del Pala Pinto in una tre giorni che fa riafforiare alla memoria la splendida cavalcata dell’Under 19 di coach Massimo Cazzorla di un anno fa, sempre nel medesimo scenario. Queste le sette avversarie che contenderanno ai nostri giovanissimi atleti lo scettro di regina della puglia: Virtus Foggia, Ego Communication Lucera, Francavilla, Ostuni, Molfetta Ballers, Nuova Cestistica Barletta e Scuola Basket Martinese, quest’ultima già affrontata nella fase Gold. A breve conosceremo anche gli accoppiamenti che dai quarti di finale apriranno il cammino verso la gara valevole per il titolo di categoria. Un’altra manifestazione importantissima che cristallizza e premia lo splendido lavoro svolto in questo ultimo biennio sul tessuto giovanile dalla nostra società.

Chiudiamo con una citazione ed una sconfitta. La citazione e i ringraziamenti per la Socoges s.r.l., azienda dal 1992 leader del mercato dei motori marini ed ausiliari di bordo, al primo anno di collaborazione con la MNB2012, realtà che ha subito sposato il nostro progetto e con il suo sostegno ci sta aiutando nella gestione delle spese per questa importante fase finale dei vari campionati, dai senior ai giovanili.

La sconfitta invece è quella dell’Under 17 Eccellenza nella gara contro i mastodontici ed imbattuti atleti della Stella Azzurra Roma, una sconfitta col sorriso grande, accolta al quarantesimo minuto da pioggia d’applausi della folta presenza molese sulle tribune della Arena Altero Felici, per una squadra che ha disputato una gara bellissima, mettendo più volte in difficoltà, dal terzo quarto in avanti, un roster che rappresenta la storia del basket giovanile a livello italiano. Una squadra composta dal meglio in circolazione nella penisola e puntellata e fortificata dalla presenza di 3 stranieri di livello assoluto. 77-52 per i capitolini, costretti al minimo successo di questa fase Interregionale, ed a cedere un quarto ai ragazzi di Cazzorla, il terzo (18-12) nel cui finale si arriva anche al minimo vantaggio storico della serata (55-40), poi rimpinguato dalla mira infallibile della guardia Pieroni, autore di 16 punti e 5 su 5 dalla linea dei 6,75. Bene tutti, con i due Calisi (Andrea e Carlo) autori di 20 e 9 punti, migliori realizzatori della squadra bianco-blu. Prossimo impegno, fondamentale, quello con la Battipagliase – attuale terza e candidata allo spareggio per le fasi finali -, il 6 Maggio al Pala Pinto con inizio alle ore 19.30. Una vittoria contro i campani rimetterebbe le gerarchie del girone in discussione. Biosgnerà continuare a seguire il cammino tracciato nella gara coi romani, quel percorso giusto per ottenere ottimi risultati e rinsaldare la crescita a tutto tondo per una realtà giovanile che studia da grande. Grandissima.

Commenta
(Visited 17 times, 1 visits today)

About The Author