Modena sconfitta in gara-2 a Pontevecchio, serie sull'1-1 nei playout

Pontevecchio – PSA Modena 79 – 77 (22-30; 48-42; 64-52; 79-77)
Pontevecchio: Varotto; Galassi 16; Riguzzi 3; Carella; Brancaleoni; Torriglia 13; Mantovani 9; Minerva ; Ranocchi 17; Bergami 9; Buriani 12; Vetere n.e.; all. Angori
PSA: Vivarelli 2; Grazzi 17; Bianchi 13; Cervellati 6; Basilicò; Tamagnini; Frilli 13; Storchi 11; Gamberini; Fiore; Saccà 15; Brilli; all. Spettoli.
Arbitri: Ragazzi e Alessi
T.L. : PV: 14/20 – PSA 15/23
Bologna – LA PSA arriva vicinissimo alla possibilità di chiudere qui la stagione con un’altra salvezza, ma il sogno finisce con il tiro sulla sirena di Saccà che si ferma sul ferro e rimanda tutto a gara 3 di domenica prossima 4 giugno alle Ferraris. Eppure la partenza sembra un buon auspicio per Modena, la difesa non è un punto di forza per entrambe le squadre stasera, ma la PSA ne approfitta di più, Grazzi ne mette 10 nei primi 10’, e insieme ai modenesi Frilli e Storchi dà il primo significativo vantaggio, 9 a 13 Modena dopo i primi 4’. Il duo Torriglia e Galassi rimette tutto in parità, la tripla di Riguzzi riporta avanti i bolognesi, 20-17, ma ci pensa Bianchi a ricacciarli indietro con due bombe, l’ultima sulla sirena da lontanissimo per il + 8 PSA. La mini pausa però carica i padroni di casa, Galassi comincia con il primo centro dall’arco dei 3 punti, Mantovani ne mette 9 di seguito per un break di 15 a 0 che mette in ginocchio Modena. Sono i primi punti di Saccà a spezzare l’inerzia del momento, ma Pontevecchio tira adesso con percentuali altissime, e tiene a bada ogni tentativo di rimonta modenese, al riposo infatti è + 6 Pontevecchio. Ma la pausa non cambia il film del match, i padroni di casa sembrano avere una marcia in più di Modena, Ranocchi infila 7 punti consecutivi, la PSA va sopra la doppia cifra di svantaggio e sembra non riuscire a trovare le energie necessarie per rovesciare la gara. Coach Spettoli richiama uno stanco Storchi in panca, e schiera in campo un quintetto piccolo che ha il merito di bloccare gli attacchi bolognesi che segnano solo dalla lunetta e trovano il primo canestro del quarto quanto mancano poco meno di 2’ al termine. Cervellati e Vivarelli riportano Modena a – 5 quando rientra il capitano Storchi che trova subito un piazzato per il – 3 e poi la tripla del 64 a 61. Modena è ancora viva, ma il Pontevecchio non sbaglia nulla dalla lunetta, quando mancano 18” da giocare i bolognesi sono avanti di 6. Alla PSA bastano 6 secondi per mettere conb Frilli la bomba del -3, il fallo immediato manda Buriani in lunetta che sbaglia il primo e mette il secondo, ma ancora in 6 secondi Modena, questa volta con Grazzi infila la tripla del -1. Ancora un fallo tattico ma questa volta Buriani non sbaglia e sulla successiva rimessa Bergami spende il fallo che impedisca alla PSA di cercare la bomba della parità e manda in lunetta Frilli. La guardia modenese mette il primo e sbaglia appositamente il secondo. Sulla baruffa per il rimbalzo la palla finisce in out ed è rimessa Modena con 3 decimi da giocare. Questa volta però non riesce l’impresa della PSA, la rimessa di Frilli trova le mani di Saccà pronto a tirare a canestro tra un nugolo di difensori, ma il suo tentativo si spegne sul ferro e rimanda tutto alla bella di domenica prossima a Modena, palla a due alle ore 20 alle Ferraris.

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author