Molfetta, ci siamo: domani esordio a Mesagne

Molfetta, ci siamo: domani esordio a Mesagne
Azzollini: “Siamo un gruppo giovane, esordio con un avversario durissimo”

 

Nel week-end si accendono i riflettori sul campionato di serie D, campionato che vedrà tra le squadre protagoniste l’ASD Pallacanestro Molfetta.  Dopo il cambio a livello societario è stato delineato un chiaro obiettivo per la squadra: far crescere i giovani del settore giovanile, facendoli confrontare con giocatori più esperti  in un campionato competitivo come quello di serie D regionale.
A capo della squadra ci sarà Azzollini Ilario, l’uomo giusto nel posto giusto, vista l’esperienza sia in categorie superiori (è ancora negli occhi di tutti gli appassionati molfettesi  la salvezza raggiunta in A dilettanti con la squadra presa a tre turni dal termine del campionato), sia con il settore giovanile:  alla vigilia dell’esordio stagionale con Mesagne abbiamo sentito proprio lui, per vedere che clima si respira nell’ambiente della Pallacanestro Molfetta

Cosa ti ha convinto a tornare a Molfetta quest’estate?
Non ci sono mai stati tentennamenti, per me che non sono un professionista della pallacanestro, ma lo faccio solo per hobby e passione  è sempre bello e stimolante stare nella propria città  e allenare ragazzi che hai visto crescere.

Com’è andato il pre-campionato?
Tutto sommato bene, abbiamo costruito un gruppo di ragazzi , alcuni dei quali dovranno confrontarsi per la prima volta con un  basket “ adulto”; abbiamo impostato una filosofia di gioco sia offensiva che difensiva.
Le prime amichevoli sono state un crescendo; ogni partita meglio della precedente, i ragazzi stanno acquistando sempre maggiore fiducia e prendendo consapevolezza del gioco.

Mentre come giudica l’esordio stagionale con il Mesagne?
Durissimo, la scorsa stagione hanno perso l’ultima gara di play-off per salire in C regionale; il gruppo è rimasto lo  stesso ed è quindi ben consolidato.
Ci sono giocatori di esperienza che hanno calcato campionati di livello maggiore….Vedremo.

Una sfida molto difficile attende la Pallacanestro Molfetta: il Mens Sana Mesagne è un mix di giovani e giocatori esperti, con punta di diamante della squadra è il francese Kevin Lescot,  vero bombardiere della squadra  che ha chiuso la passata stagione con 18 punti di media; particolare attenzione anche agli esterni  Fabio Spagnolo, 15 punti di media, e Gianluigi Ruggiero, 10 punti. A completare il roster l’esperienza del lungo Errico, già conoscenza del basket molfettese visto il passato a Monteroni,  e i giovani promettenti De Leonardis, Passante e Pastore.

La prima palla a due della stagione è fissata per sabato alle ore 18.30 al Palazzetto di Mesagne:  a dirigere l’incontro ci saranno i signori Galluzzo e Protopapa, entrambi di Brindisi.

 

Ufficio Stampa

A.s.d. Pallacanestro Molfetta

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author